Champions, Milan-Malaga formazioni: El Shaarawy e Pato in attacco

Pubblicato il 6 Novembre 2012 9:35 | Ultimo aggiornamento: 6 Novembre 2012 9:36
Champions, Milan-Malaga formazioni: El Shaarawy e Pato in attacco (foto LaPresse)

MILANO, STADIO GIUSEPPE MEAZZA “SAN SIRO” – Le formazioni di Milan-Malaga, in programma questa sera alle 20,45 e valida per la 4/a giornata del Girone C di Champions league.

Milan (4-2-3-1): 32 Abbiati, 20 Ignazio Abate, 25 Daniele Bonera, 5 Philippe Mexes, 21 Kevin Constant, 18 Riccardo Montolivo, 23 Massimo Ambrosini, 10 Kevin Prince Boateng, 22 Bojan, 92 El Shaarawy, 9 Pato.

(1 Amelia, 2 De Sciglio, 76 Yepes, 34 De Jong, 28 Emanuelson, 7 Robinho, 11 Pazzini). All.: Allegri.

Malaga (4-2-3-1): 13 Caballero, 2 Gamez, 5 Demichelis, 3 Weligton, 18 Eliseu, 6 Camacho, 7 Toulalan, 27 Portillo, 7 Joaquin, 22 Isco, 9 Saviola. (1 Kameni, 23 Onyewu, 21 Sanchez, 16 Iturra, 17 Duda, 24 Santa Cruz, 11 Seba). All.: Pellegrini.     Arbitro: Webb (Inghilterra).    Quote Snai: 2,30; 3,30; 3,30.

Statistiche, curiosità e predenti di Milan-Malaga. Primo confronto ufficiale tra le due squadre in Italia e prima trasferta italiana del Malaga. Il Milan ospita per la 26/a volta in partite ufficiali una rivale spagnola e finora ha uno score favorevole di 14 successi, cinque pareggi e sei sconfitte, ma l’ultima vittoria rossonera a San Siro contro una compagine iberica risale al 20 ottobre 2004: 1-0 contro il Barcellona, nella fase a gironi di Champions League; nelle cinque sfide successive nel Meazza, il bilancio e’ stato di tre pareggi e due sconfitte rossonere.

Massimiliano Allegri affronta per l’ottava volta una rivale spagnola in confronti ufficiali da allenatore, sempre alla guida del Milan, e finora non ha mai vinto: score di tre pareggi e quattro successi iberici.

L’ultimo gol subito in euro-sfide interne dal Milan risale al 23 novembre 2011 quando, in Champions league, fu sconfitto per 2-3 dal Barcellona. L’autore del terzo gol blaugrana fu Xavi, al 63′: da allora si contano i restanti 27′ di quel match, piu’ le intere successive tre partite di Champions league contro Arsenal (affermazione per 4-0, nell’edizione 2011/12), Barcellona e Anderlecht (doppio 0-0, rispettivamente nelle edizioni 2011/12 e 2012/13), per un totale di 297′ di inviolabilita’ casalinga.

Cristian Eduardo Valencia Zapata, se dovesse scendere in campo, festeggerebbe la 200/a presenza ufficiale della propria carriera professionistica in Italia. Le attuali 199 presenze – collezionate con le maglie di Udinese e Milan – sono cosi’ suddivise: 172 in Serie A, 16 in Coppa Italia, 11 nelle coppe europee.

Il debutto ufficiale assoluto di Zapata in Italia risale al 19 novembre 2005: Udinese-Messina 1-0, in Serie A.    L’ultimo gol ufficiale subito in assoluto dal Malaga nelle coppe europee risale al 20 marzo 2003 quando, in coppa Uefa, fu sconfitto per 1-0 dopo i tempi supplementari in casa del Boavista. L’autore del gol portoghese fu Luiz Claudio, all’83’: da allora si contano i restanti 37′ di quel match, piu’ le successive cinque intere partite della Champions league in corso, Play-off inclusi per 487′ totali.

 Dirige Webb, classe 1971, internazionale dal 2005. L’arbitro inglese fischiera’ per la terza volta in partite ufficiali il Milan, che finora ha sempre pareggiato, in entrambi i casi in sfide interne di Champions league: 1-1 contro l’Olympique Marsiglia, nell’edizione 2009/10, e 2-2 contro il Real Madrid, nell’edizione 2010/11.

Il fischietto inglese dirige per la prima volta in incontri ufficiali il Malaga. Webb, comprendendo anche i precedenti con il Milan, dirige per la 14/a volta in partite ufficiali club italiani che finora hanno un bilancio – a proprio favore – di sette vittorie, quattro pareggi e due sconfitte.