Champions, Nordsjaelland-Juventus 1-1: pagelle. Vucinic gol

Di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 23 Ottobre 2012 22:35 | Ultimo aggiornamento: 23 Ottobre 2012 22:35
Champions, Nordsjaelland-Juventus 1-1: pagelle (foto Ansa)

COPENAGHEN, DANIMARCA – Champions League, Nordsjaelland-Juventus 1-1, pagelle. Juventus vicina al gol per due volte nel primo tempo con Sebastian Giovinco e Claudio Marchisio.

Nella ripresa i padroni di casa sono andati in vantaggio con un bel gol di Beckmann su calcio di punizione al 51′.

La Juventus ha pareggiato i conti all’81’ con una bella deviazione al volo di Vucinic su un cross di Mauricio Isla.

Allenatore: Angelo Alessio  6 – La sua Juventus ha creato molte occasioni da gol ma ha anche dato vita a preoccupanti disattenzioni difensive.
1 Buffon 6  – Non benissimo in occasione del calcio di punizione di Beckmann ma due grandi interventi su John.

2 Lucio 5 – Ora si è capito perchè viene schierato raramente da titolare. John lo ha superato quasi sempre. E’ troppo lento.
19 Bonucci 6 – Uno dei meno peggio nella retroguardia della Juventus. Ha sfiorato più volte il gol.

3 Chiellini 5.5 – Non da lui. Il pilastro della Nazionale Italiana ha svirgolato più volte il pallone. 
33 Isla 6.5 – E’ cresciuto alla distanza. Suo il cross per la rete del pareggio di Mirko Vucinic.

23 Vidal 6 – Non si tira mai indietro quando c’è da lottare ma non è lucido come in altre occasioni.
21 Pirlo  7 – Il migliore in campo nella Juventus. Ha sfiorato il gol su calcio di punizione.
8 Marchisio  7  – Il centrocampista offensivo della Juventus ha chiesto senza successo un calcio di rigore.
11 De Ceglie 6 – Il terzino della Juventus ha giocato meglio nel primo tempo.
12 Giovinco 6 – Veloce e tecnico ma sotto porta è davvero un disastro. 
32 Matri 5 – Gli è mancata la stoccata decisiva. Non è fortunato in questo periodo.

Vucinic 7 – E’ entrato  in campo nel secondo tempo. Non era al meglio dal punto di vista fisico ma Alessio non poteva non giocarsi questa carta.  Ha segnato la rete del pareggio.

Bendtner 5 – In un quarto d’ora non ha combinato nulla di buono.