Chelsea, Kasey Palmer attacca Fifa 16: “Non sono brutto”

di redazione blitz
Pubblicato il 29 Settembre 2015 19:00 | Ultimo aggiornamento: 29 Settembre 2015 19:00

LONDRA, INGHILTERRA – Tra campo e videogiochi. Kasey Palmer è al primo anno nel calcio professionistico, tra le fila del Chelsea di Josè Mourinho.

Per un ragazzo giovane, al primo anno in prima squadra agli ordini di José Mourinho, comparire su Fifa 16, che è il gioco di calcio più acquistato dagli amanti dei videogiochi,  è il massimo.

Lo sa bene Kasey Palmer, 18enne stella dell’Academy del Chelsea, l’equivalente della nostra Primavera, che attendeva con ansia  di vedersi nel popolare videogioco di calcio realizzato da Electronic Arts. Il calciatore, però, non si è lamentato del valore assegnatogli dagli autori, ovvero “64”, ma del suo aspetto fisico e su Instagram ha scritto: “Non sono così brutto”.