Chievo-Inter in diretta tv su Sky e Mediaset Premium

Pubblicato il 9 Marzo 2012 9:58 | Ultimo aggiornamento: 9 Marzo 2012 9:58

Ranieri (LaPresse)

VERONA, STADIO BENTEGODI  – Chievo Verona-Inter, anticipo del campionato italiano di calcio di serie a, verrà trasmessa in diretta tv alle ore 20,45 da Sky Calcio e da Mediaset Premium e sarà visibile solamente per gli abbonati ai pacchetti televisivi di queste due aziende.

formazioni di Chievo-Inter.    Chievo (4-4-1-1): 54 Sorrentino, 21 Frey, 3 Andreolli, 15 Acerbi, 93 Drame’, 10 Luciano, 16 Rigoni, 6 Bradley, 7 Sammarco, 77 Thereau, 31 Pellissier. (17 Puggioni, 5 Mandelli, 25 Vacek, 12 Cesar, 56 Hetemaj, 8 Cruzado, 9 Moscardelli). All: Di Carlo.    Squalificati: nessuno     Diffidati: nessuno    Indisponibili: Morero, Sardo, Gulan

Inter (4-3-1-2): 1 Julio Cesar, 13 Maicon, 6 Lucio, 25 Samuel, 55  Nagatomo, 20 Obi, 5 Stankovic, 18 Poli, 10 Sneijder, 9 Forlan, 22 Milito. (12 Castellazzi, 4 Zanetti, 26 Chivu, 37 Faraoni, 17 Palombo, 19 Cambiasso, 7 Pazzini). All.: Ranieri.    Squalificati: Castaignos.    Diffidati: Samuel    Indisponibili: Guarin, Ranocchia, Alvarez    Arbitro: Mazzoleni di Bergamo    Quote Snai: 2,60; 3,30; 2,60.

Il Chievo e’ reduce da 3 risultati utili consecutivi in campionato, con bilancio di 2 vittorie ed 1 pareggio. L’ultima sconfitta risale allo scorso 13 febbraio, quando la formazione veneta venne superata 0-2 a Napoli.            Centesima panchina gialloblu per Mimmo Di Carlo, che ha un bilancio di 33 vittorie, 26 pareggi e 40 sconfitte. Di Carlo ha allenato il Chievo dal novembre 2008 al giugno 2010 per un primo ciclo e ne ha ripreso le redini dal luglio scorso, per il secondo mandato. L’esordio e’ datato 9 novembre 2008, Chievo-Juventus 0-2, con i bianconeri allenati da Claudio Ranieri.

L’Inter festeggia domani il suo 104/o compleanno, essendo stata fondata il 9 marzo 1908.    Inter senza successi in match ufficiali dal 22 gennaio scorso, quando si impose 2-1 sulla Lazio a San Siro in campionato. Poi bilancio di 7 sconfitte (0-2 a Napoli in Coppa Italia, quindi in campionato 0-1 a Lecce, 0-4 in casa Roma, 0-1 interno contro il Novara, 0-3 casalingo contro il Bologna, 0-1 in casa dell’Olympique Marsiglia in Champions League e 0-1 sul campo del Napoli in campionato) e 2 pareggi (4-4 e 2-2, sempre in casa, rispettivamente contro Palermo e Catania in serie A).    L’ultimo gol ufficiale segnato in trasferta dall’Inter risale al 15 gennaio scorso quando, in serie A, si impose per 1-0 in casa del Milan. L’autore del gol nerazzurro fu Milito al 54′: da allora si contano i restanti 36′ di quel match, piu’ le intere partite perdute a Napoli (0-2 in Coppa Italia), Lecce e Roma (rispettivamente 0-1 e 0-4 in serie A), Marsiglia (0-1 contro l’Olympique in Champions) e Napoli (0-1 in campionato), per un totale di 486′ di digiuno fuori casa. (a cura di Football Data).