Calcio, Chievo-Inter: Eto’o come Zidane, testata a un avversario. L’arbitro Rocchi non vede

Pubblicato il 21 Novembre 2010 15:51 | Ultimo aggiornamento: 21 Novembre 2010 15:55

Samuel Eto’o alla Zinedine Zidane, in Chievo-Inter: non per un colpo di classe ma per una testata. L’attaccante interista, dopo aver ricevuto un colpo dal difensore avversario Cesar, è tornato verso il giocatore del Chievo e – come il francese nella finale Mondiale del 2006 – lo ha colpito con una testata al petto.

L’episodio, avvenuto intorno al 36′ del primo tempo, con l’Inter in svantaggio per 1-0, non e’ stato visto dall’arbitro Rocchi, nonostante le proteste dei giocatori del Chievo e dello stesso Cesar, finito a terra dopo il contatto.

Rocchi non ha quindi sanzionato il gesto dell’attaccante interista, evidentemente sfuggito anche ai suoi assistenti, ma ripreso dalle immagini televisive. Cesar aveva colpito Eto’ o al collo in un contrasto. L’attaccante non aveva reagito subito e si era allontanato, salvo poi tornare sui suoi passi per colpire l’avversario.