Chievo-Livorno, formazioni Serie A: Nicola se la gioca con Siligardi – Paulinho

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Dicembre 2013 11:26 | Ultimo aggiornamento: 1 Dicembre 2013 11:27
Chievo-Livorno, formazioni Serie A: Nicola se la gioca con Siligardi - Paulinho (LaPresse)

Chievo-Livorno, formazioni Serie A: Nicola se la gioca con Siligardi – Paulinho (LaPresse)

VERONA, STADIO BENTEGODI – Chievo-Livorno, probabili formazioni della partita valida per la quattordicesima giornata del campionato italiano di calcio di Serie A.

CHIEVO-LIVORNO ore 15

Chievo (4-3-3): Puggioni; Frey, Cesar, Dainelli, Dramé; Radovanovic, Rigoni, Hetemaj; Estigarribia, Paloschi, Thereau.
A disp.: Silvestri, Squizzi, Bernardini, Papp, Pamic, Sardo, Sestu, Improta, Acosty, Lazarevic, Ardemagni. All.: Corini
Squalificati: Pellissier (1)
Indisponibili: Calello, Claiton, Bentivoglio

Livorno (3-5-2): Bardi; Coda, Emerson, Ceccherini; Schiattarella, Biagianti, Duncan, Greco, Mbaye; Siligardi, Paulinho
A disp.: Anania, Aldegani, Lambrughi, Piccini, Valentini, Rinaudo, Belingheri, Emeghara, Gemiti, Benassi, Mosquera, Borja. All.: Nicola
Squalificati: De Lucia (27 dicembre 2013), Luci (1)
Indisponibili: Botta

Chievo imbattuto, sia a Verona che in Toscana, nelle sfide ufficiali contro il Livorno: il bilancio è infatti di 8 vittorie gialloblu ed 1 pareggio (0-0 al “Picchi” il 26 novembre 2005, in A). I toscani non segnano contro gli scaligeri da 342′: centro di Lucarelli al 18′ di Chievo-Livorno 2-1 del 22 aprile 2007 in A; poi i restanti 72′ di quella gara e ulteriori 3 intere. Nelle ultime 8 giornate della serie A 2013/14, il Livorno ha raccolto il misero bottino di 4 punti, frutto di 1 successo, 1 pareggio e 6 sconfitte (2 delle quali nelle ultime 2 partite disputate). Il Livorno è in difficoltà dal punto di vista realizzativo: nelle ultime 2 di campionato non è riuscito ad andare a segno, subendo le sconfitte per 0-2 dall’Inter in trasferta e dalla Juventus in casa. L’ultima rete ufficiale assoluta dei toscani risale al 3 novembre scorso, quando si imposero per 1-0 sull’Atalanta al “Picchi”, in campionato: autore del gol Paulinho all’11’. Poi si contano i restanti 79′ di quel match e i 180′ dei due successivi, per un totale di 259′ di astinenza dal gol. In trasferta il Livorno non segna addirittura da 315′, ossia dal 45′ di Hellas Verona-Livorno 2-1 del 29 settembre scorso, autore del gol Rinaudo. Poi si conta il secondo tempo del “Bentegodi” e le trasferte a Napoli (0-4), Bologna (0-1) e Milano contro l’Inter (0-2). (Ha collaborato Football Data).

Gli anticipi del sabato.

Parma-Bologna 1-1

Parma (4-3-3): Mirante; Cassani, Paletta, Lucarelli, Gobbi; Marchionni, Parolo, Acquah (77′ Palladino); Cassano, Sansone, Biabiany (82′ Amauri). All.: Donadoni. A disp.: Bajza, Coric, Mesbah, Felipe, Benalouane, Munari, Mendes, Kone M., Valdes, Mauri.

Bologna (3-4-2-1): Curci; Sorensen, Natali, Antonsson; Garics, Krhin, Perez (69′ Pazienza), Morleo; Christodoulopoulos (64′ Diamanti), Kone P.; Bianchi (90′ Moscardelli). All.: Pioli. A disp.: Stojanovic, Agliardi, Cech, Crespo, Mantovani, Radakovic, Della Rocca, Laxalt, Acquafresca.

Arbitro: Irrati

Marcatori: 23′ Cassano (P), 10′ Kone (B)

Ammoniti: Perez, Garics, Sorensen (B), Cassano, Marchionni, Gobbi, Lucarelli, Paletta, Cassani (P)

Espulso: Sorensen

Genoa (3-4-3): Perin; Antonini, Portanova, Marchese; Vrsaljko, Biondini, Matuzalem, Antonelli (88′ Gamberini); Centurion (46′ Fetfatzidis), Gilardino (84′ Calaiò), Kucka. Allenatore: Gasperini. In panchina: Bizzarri, De Maio, Bertolacci, Santana, Cofie, Konate, Lodi, Sampirisi, Stoian.

Torino (3-4-1-2): Padelli (52′ Gomis); Gilk, Bovo, Moretti; Darmian, Vives (88′ Brighi), Farnerud, Pasquale; El Kaddouri (80′ Basha); Cerci, Immobile. Allenatore: Ventura. In panchina: Berni, Masiello, Gazzi, Maksimovic, Bellomo, Meggiorini, Barreto.

Arbitro: Peruzzo

Marcatori: 69′ Biondini (G), 7′ El Kaddouri (T)

Ammoniti: Matuzalem, Marchese, Portanova (G), Vives, Gomis (T).