Chievo-Roma, Ranieri: “Regaliamo un’impresa ai nostri tifosi”

Pubblicato il 15 maggio 2010 14:17 | Ultimo aggiornamento: 15 maggio 2010 14:18

Claudio Ranieri

«Avevamo l’obiettivo di far sognare i nostri tifosi fino alla fine e ci siamo riusciti. Ora vogliamo chiudere a 80 punti».

Ranieri, alla vigilia della trasferta con il Chievo, ultima partita del campionato 2009-’10, che assegnerà lo scudetto ad una tra Inter e Roma, si concentra sulla sua partita.

Non vuol sentir parlare dei nerazzurri: «Penso solo alla mia Roma e ai nostri tifosi – le parole del tecnico – ai quali vogliamo regalare un’ultima impresa».

Sulle frasi polemiche indirizzategli ancora da da Mourinho, in un’intervista al settimanale ‘Panoramà, solo un’alzata di spalle: «Mi annoia, parliamo d’altro».

E poi ammette: «Questa squadra ha cominciato a lavorare prima di tutti ed ora è a questo punto, se me l’avessero detto a settembre nessuno ci avrebbe creduto. È vero, siamo stanchi, ma abbiamo ancora tante energie nervose».