Capolavoro Spal, vince 4-0 con il Chievo e si salva matematicamente

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 4 maggio 2019 19:48 | Ultimo aggiornamento: 4 maggio 2019 19:48
Capolavoro Spal, vince 4-0 con il Chievo e si salva matematicamente

Capolavoro Spal, vince 4-0 con il Chievo e si salva matematicamente. Foto ANSA/SERENA CAMPANINI

VERONA – Festa Spal a Verona. La squadra allenata da Leonardo Semplici ha vinto 4-0 al Bentegodi, contro il Chievo Verona, e ha conquistato la certezza matematica di partecipare anche il prossimo anno alla Serie A. Una salvezza matematica e meritatissima per una squadra che non ha mai fatto le barricate mostrando sempre un calcio innovativo e propositivo. 

Chievo-Spal 0-4, doppietta del “difensore bomber” Felipe. In rete anche Floccari e Kurtic.

La partita di oggi non ha avuto storia. La Spal ha sbloccato il risultato dopo appena otto minuti con il “difensore bomber” Felipe. Il brasiliano ha segnato su assist di Murgia. Dopo la rete della Spal, c’è stata una timida reazione dei padroni di casa ma il primo tempo è comunque finito con la Spal in vantaggio di una rete. 

Nella ripresa, la Spal ha dilagato perché il Chievo Verona è sparito dal campo dopo la seconda rete della squadra guidata da Leonardo Semplici. La Spal ha segnato il gol del 2-0 al 47′ con Sergio Floccari. L’ex centravanti della Lazio è andato in gol su assist di Jasim Kurtic. Il tre a zero è stato segnato da Felipe al 55′. Il difensore bomber ha segnato una doppietta, la seconda rete è stata realizzata su assist di Lazzari. 

La Spal ha chiuso definitivamente i giochi con il quarto gol segnato da Kurtic. Il centrocampista ha segnato all’81’ su assist di un ispiratissimo Schiattarella. Nel finale di partita, c’è stata gloria anche per Giacomo Poluzzi. Il portiere classe 1988 ha esordito in Serie A entrando in campo al posto di Emiliano Viviano. Spal salva matematicamente, ora è tempo di festa.