Chris Froome, ciclista assolto: “Niente doping a Vuelta 2017”. Riammesso al Tour de France?

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 luglio 2018 12:22 | Ultimo aggiornamento: 2 luglio 2018 12:23
Chris Froome, ciclista assolto: "Niente doping a Vuelta 2017". Riammesso al Tour de France? (foto Ansa)

Chris Froome, ciclista assolto: “Niente doping a Vuelta 2017”. Riammesso al Tour de France? (foto Ansa)

ROMA – Il tribunale [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] antidoping dell’UCI ha assolto Chris Froome. Il giorno dopo la clamorosa esclusione dal Tour, che lo considerava personaggio non gradito, ecco che arriva la sentenza a ribaltare tutto. Ora, quindi, il britannico del Team Sky potrà prendere parte al Tour.

Non è tardato il messaggio su Twitter di Froome, entusiasta per la decisione dell’Uci: “Sono grato e sollevato: finalmente posso mettere alle spalle questo capitolo, sono stati nove mesi molto emotivi. Ringrazio tutti quelli che mi hanno supportato e che hanno creduto in me”.

“Sono davvero contento che l’UCI mi abbia assolto – continua Froome sul sito del Team Sky -. Non solo questa decisione è un grosso colpo per me e per il mio team, ma è anche un momento importante per il ciclismo. Conosco bene la storia di questo sport, nei suoi momenti belli e brutti. Ho sempre fatto le cose nella maniera corretta. Non ho mai dubitato che questo caso avrebbe condotto ad una assoluzione per il semplice motivo che non ho mai fatto nulla di sbagliato. Soffro di asma fin da bambino, conosco le regole e so quali medicine posso prendere, quanto posso usare il puff per l’asma. Ovviamente l’UCI ha esaminato i risultati dei test della Vuelta. Sfortunatamente, i dettagli del caso non sono rimasti confidenziali come avrebbero dovuto rimanere. E anche io ero frustrato per la lentezza di questa decisione. Sono felice che sia finalmente finita. Oggi viene tirata una linea. Ora non abbiamo altro da fare che guardare avanti e focalizzarci sul Tour”.