Christian Daghio morto: campione mondiale di thaiboxe in coma dopo incontro in Thailandia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 novembre 2018 10:07 | Ultimo aggiornamento: 3 novembre 2018 10:07

Christian Daghio morto: campione mondiale di thaiboxe in coma dopo incontro in Thailandia

MODENA – Il campione mondiale di thaiboxe Christian Daghio è morto il 2 novembre per le ferite riportate durante un incontro in Thailandia. Daghio, 49 anni e originario di Carpi, si era trasferito dalla provincia di Modena a Pattaya 30 anni fa, per poter vivere la sua passione per la thaiboxe che l’ha portato a conquistare sette titoli mondiali.

L’ultimo incontro Christian lo aveva disputato a Bangkok lo scorso 26 ottobre. Un combattimento durato ben 12 riprese, fino a quando non è svenuto sul ring. Daghio è entrato in coma per i traumi riportati durante l’incontro e non si è più svegliato. Trasferito in un ospedale della capitale thailandese, è morto il 2 novembre.

Il campione di thaiboxe si era trasferito a Pattaya, in Thailandia, circa 30 anni fa e gestiva un resort in cui insegnava sport da combattimento ad allievi di tutto il mondo. Da alcuni anni era passato al pugilato ed era diventato campione d’Asia. Dopo un combattimento per la riconferma del titolo, durato 12 riprese, è finito in coma sul ring. Poi il decesso all’ospedale della capitale.