Churchill Owaci, prestazione flop dopo notte brava: i compagni lo pestano a morte

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 13 Ottobre 2020 14:06 | Ultimo aggiornamento: 13 Ottobre 2020 14:10
Churchill Owaci, prestazione flop dopo notte brava: i compagni lo pestano morte

Churchill Owaci, prestazione flop dopo notte brava: i compagni lo pestano a morte (foto Ansa)

Assurdo in Uganda, Churchill Owaci pestato a morte dai compagni di squadra perché ha giocato male in seguito ad una notte brava.

Follia in Uganda dove il calciatore Churchill Owaci viene pestato a morte dai compagni di squadra in seguito ad una prestazione flop dopo una notte brava.

Owaci non è il primo calciatore ad essere ucciso per aver giocato male.

E’ successo a Andres Escobar dopo aver eliminato la Colombia dai Mondiali del ’94 con un autogol ed è successo anche a Owaci in una partita decisamente meno importante.

La realtà è che i compagni di squadra le avevano già promesse ad Owaci perché non lo sopportavano per la sua vita. Ritenuta poco professionale, fuori  dal campo.

Così dopo una brutta sconfitta, con Owaci tra i peggiori in campo, lo hanno letteralmente aggredito nello spogliatoio fino ad ucciderlo.

E così accusati di omicidio Joel Okello e Francis Opio.

Secondo le prime ricostruzioni, sarebbero stati i due calciatori che si sarebbero accaniti con maggiore violenza su Owaci.

Stando a quanto scrive Fanpage citando Fox Sports, Okello e Opio sarebbero detenuti presso la stagione di polizia centrale di Lamwo, in attesa di ulteriori indagini su questa vicenda assurda (fonti articolo, Fox Sports e Fanpage).