Ciclismo: agenzia antidoping Usa mette sotto accusa Lance Armstrong

Pubblicato il 14 Giugno 2012 1:19 | Ultimo aggiornamento: 14 Giugno 2012 1:20

Austin (Texas) – L'agenzia antidoping degli Stati Uniti ha messo sotto accusa per l'uso di sostanze dopanti il sette volte vincitore del Tour de France Lance Armstrong.

L'ex ciclista americano, ritiratosi lo scorso anno, potrebbe subire una squalifica a vita se dovesse essere provato l' utilizzo di sostanze dopanti. Le accuse della Usada arrivano a pochi mesi dalla chiusura da parte dei magistrati federali di due anni di indagini penali ai danni dello stesso Armstrong. L'ex vincitore del Tour ha più volte rimostrato la sua innocenza: "Non ho mai fatto uso di sostanze dopanti, a differenza di molti dei miei accusatori. Ho gareggiato per 25 anni senza alcun picco in termini di prestazioni, ho passato più di 500 test antidoping e non ne ho mai mancato uno".