Ciclismo, Giro d’ Italia: Simon Gerrans prima maglia rosa

di redazione Blitz
Pubblicato il 9 Maggio 2015 18:32 | Ultimo aggiornamento: 9 Maggio 2015 18:32

ROMA – L’australiano Simon Gerrans è la prima maglia rosa del 98/o Giro d’Italia di ciclismo. Il corridore della Orica Greenedge ha tagliato per primo il traguardo nella cronometro a squadre d’apertura, vinta dal ‘suo’ team che ha percorso i 17,6 chilometri del tracciato da San Lorenzo al mare a Sanremo in 19’26”.

Sul traguardo del lungomare Italo Calvino, a Sanremo, gli australiani della Orica greenedge hanno preceduto la squadra russa Tinkoff-Saxo di Alberto Contador, staccata di 7″; la kazaka Astana di Fabio Aru, a 13″; la belga Etixx-Quick step di Rigoberto Uran Uran, a 19″; la spagnola Movistar di Giovanni Visconti, a 21″; la svizzera Iam cycling di Sylvain Chevanel, a 25″. Solo 9/a l’inglese Sky di Richie Porte, staccata di 27″.

“Sanremo è un posto speciale per me. Passare per primo sulla linea del traguardo e indossare la maglia rosa è un grande onore, come lo era stato indossare la maglia gialla al Tour de France. Devo dire grazie ai compagni”. Sono le prime parole di Simon Gerrans con la maglia rosa addosso. L’australiano ha tagliato per primo il traguardo al termine della cronosquadre da San Lorenzo al mare a Sanremo, vinta dalla Orica greenedge. Gerrans, sul lungomare Italo Calvino aveva vinto la classica di primavera nel 2012. “Abbiamo studiato il percorso molto attentamente e meritato la vittoria – prosegue Gerrans -: tutti ci siamo impegnati al 110 per cento, dagli specialisti delle prove contro il tempo – che hanno dettato il ritmo nella prima parte – agli altri, che l’hanno mantenuto nella seconda parte del tracciato”. Foto LaPresse.