City punisce Tevez con una maxi-multa

Pubblicato il 25 ottobre 2011 22:23 | Ultimo aggiornamento: 26 ottobre 2011 0:15

LONDRA – Costa caro a Carlos Tevez il rifiuto di entrare in campo contro il Bayern Monaco. L'attaccante argentino del Manchester City si e' visto infliggere una maxi-multa di un milione di sterline (1,15 milioni di euro) dal suo club per aver risposto picche a Roberto Mancini che gli aveva chiesto di entrare in campo contro il Bayern Monaco, in un incontro di Champions League di fine settembre. In un comunicato Il City ha reso noto che Tevez, il cui stipendio ammonta a 250.000 sterline alla settimana, dovra' pagare una multa equivalente a quattro settimane di ingaggio.

L'argentino, che dopo questo episodio non ha piu' giocato, era gia' stato fermato per due settimane, oltre a ricevere un richiamo riguardante il suo comportamento futuro. Tevez si era giustificando sostenendo che si era trattato di un malinteso, affermando di essersi rifiutato il riscaldamento perhce' lo aveva gia' fatto.