Classifica Serie B, Carpi capolista: +6 sul Frosinone e +7 sul Livorno

Pubblicato il 20 Dicembre 2014 18:14 | Ultimo aggiornamento: 20 Dicembre 2014 18:14
https://www.blitzquotidiano.it/sport/formazioni-serie-b-bari-latina-perugia-pescara-pro-vercelli-ternana-catania-brescia-2054523/

Catania-Brescia nella foto LaPresse

ROMA – La classifica del campionato di Serie B dopo la diciannovesima giornata. Carpi 37 punti; Frosinone 31; Livorno 30; Lanciano, Spezia e Avellino 29; Bologna 28; Trapani e Pro Vercelli 27; Vicenza, Modena e Perugia 26; Bari 25; Ternana, Virtus Entella e Pescara 22; Catania 21; Brescia 20; Varese 19 (-3); Latina 18; Crotone 17; Cittadella 16.

Pareggio spettacolare ed emozionante al Massimino, Catania-Brescia termina 2-2 con i siciliani che ritrovavano in panchina Maurizio Pellegrino dopo le dimissioni di Beppe Sannino. Un risultato che serve a poco ad entrambe le squadre, divise sempre da un punto ma ancora impelagate in zona retrocessione. Bella partita tra due squadre che hanno voglia e devono fare punti per recuperare in classifica. Catania in vantaggio con Cani su azione di calcio d’angolo al 6′ ma nel momento migliore dei padroni di casa, il Brescia trova il pari con Corvia al 14′. Nel secondo tempo etnei di nuovo avanti con un sinistro al volo di Calaiò su sponda di Cani. Le Rondinelle trovano il definitivo pareggio all’84’ con un rigore di Caracciolo concesso dall’arbitro per un fallo di Sauro su Benali.

Il Bari supera 1-0 il Latina nella 19/a giornata del campionato di Serie B. Grazie alla rete di Minala al 64′, la squadra di Davide Nicola conquista il secondo successo consecutivo in campionato e si allontana dalle zone calde della classifica. Latina sempre terzultimo. Dopo un primo tempo senza reti, il Bari trova il gol vittoria: cross dalla sinistra di De Luca, Di Gennaro respinge sui piedi di Minala che, da pochi passi, non sbaglia. Negli ultimi minuti i nerazzurri laziali ci provano, ma in modo sterile: il Bari può controllare senza problemi nonostante l’espulsione del suo allenatore Nicola.

Il Modena supera 2-1 il Trapani al fotofinish nella 19/a giornata del campionato di Serie B. Un risultato che consente alla squadra di Novellino di agganciare Vicenza e Perugia a quota 26 punti e tenersi lontana dalla zona retrocessione. I siciliani restano un punto più sopra. Nel primo tempo i padroni di casa gestiscono il controllo del gioco in avvio ma non riescono mai a rendersi davvero pericolosi. Il vantaggio arriva al 17′ con un siluro di Falco che fulmina Manfredini. Al 35′ Nadarevic si divora la rete del 2-0 in contropiede. La ripresa inizia con l’espulsione di Novellino e Iacopino dalla panchina modenese. Tutti i secondi quarantacinque minuti sono un assedio del club di casa, che non permette ai siciliani di mettere la testa al di sopra della linea di centrocampo. Nardini al 76′ però trova la rete del pareggio con una bella girata in area di rigore. Al 87′ arriva la rete del definitivo 2-1 di Ferrari con un perfetto calcio piazzato dal limite.

Virtus Entella e Livorno hanno pareggiato 1-1 nella 19/a giornata del campionato di Serie B. Risultato giusto al Comunale di Chiavari al termine di una gara vivace e ricca di emozioni. Mazzarani illude i liguri al 56′, abile a raccogliere una respinta di Mazzoni su suo precedente tiro. Il bulgaro Galabinov ristabilisce la parità al 69′ per il Livorno con un preciso colpo di testa su cross di Cutolo. Per la squadra di Prina è il quinto risultato utile di fila, con 1 vittoria e 4 pareggi. I labronici confermano le proprie difficoltà a far bottino pieno in trasferta, si confermano al terzo posto in classifica con 30 punti ma perdono una ghiotta occasione per scavalcare il Frosinone e accorciare le distanze dal Carpi capolista.

 Gol ed emozioni a non finire al ‘Curi’ nel pareggio tra Perugia e Pescara nell’incontro valido per la 19/a giornata di Serie B. Gli umbri accarezzano la vittoria fino in pieno recupero quando Maniero realizza il 2-2 finale. Per la squadra di Camplone, ormai abbonata al pari, si tratta del sesto segno ‘x’ consecutivo in campionato. La gara è avvincente fin dai primi minuti di gioco e vive un primo scossone al 23′ quando il portiere del Perugia Koprivec viene espulso per aver atterrato in area Maniero. Dal dischetto Provedel ipnotizza lo stesso Maniero ma sulla ribattuta si avventa Memushaj che porta avanti gli ospiti dopo aver colpito il palo. Cinque minuti dopo arriva il pareggio dei padroni di casa, sempre su rigore, con la firma di Falcinelli. Nella ripresa, nonostante l’inferiorità numerica, Fossati realizza il gol del 2-1 dopo una bella azione corale. Falcinelli sciupa il possibile tris un minuto dopo. I padroni di casa sembrano resistere fino al 90′ ma in pieno recupero Maniero con un colpo di testa su cross di Pasquato gela il ‘Curi’ e regala il 2-2 agli abruzzesi.