Sport

Claudio Lotito, gaffe sulla corona in Sinagoga: “Hai fratelli ebrei”

lotito-gaffe-sinagoga

Claudio Lotito, gaffe sulla corona in Sinagoga: “Hai fratelli ebrei”

ROMA – Gaffe, o meglio errore ortografico, del numero uno della Lazio Claudio Lotito.

Sulla corona lasciata fuori dalla Sinagoga per ribadire la distanza della società romana sugli adesivi antisemiti dei tifosi, sul biglietto firmato “Claudio, tifoso laziale”  si legge “Hai fratelli ebrei”con una “H” in più rispetto al dovuto.

“Su certi fatti che, non vanno dimenticati, non si può giocare, non esistono sfottò non esiste nulla di tutto ciò. Devono rimanere nella memoria di tutti per evitare che si possano ripetere in futuro”.

Così il presidente della Lazio, Claudio Lotito, in occasione della sua visita alla Sinagoga di Roma dove ha deposto, assieme ai giocatori Felipe Anderson e Wallace, una corona di fiori in risposta agli adesivi antisemiti degli ultrà laziali domenica all’Olimpico. Un atto che gli Irriducibili avevano considerato “sfottò e goliardia”.

“La società ha sempre represso certi fenomeni e rispetto quando sono diventato presidente – ha aggiunto Lotito – negli ultimi tempi alcuni fenomeni che erano palesi non sono più comparsi.

La stessa tifoseria ha sottolineato la volontà di superare certe situazioni e per questo trovo alquanto strano quanto accaduto, soprattutto dopo il comunicato della scorsa settimana in cui i tifosi si impegnavano a non fare più cori razzisti e a Nizza abbiamo avuto il plauso delle autorità francesi per il loro comportamento composto”.

To Top