Lazio, Diaconale: “Le dichiarazioni di Ranieri sono gravi, intervenga la Lega”

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 3 Maggio 2019 17:21 | Ultimo aggiornamento: 12 Settembre 2019 17:19

Lazio, Diaconale: “Le dichiarazioni di Ranieri sono gravi, intervenga la Lega”. Foto ANSA/CLAUDIO PERI

ROMA – Dopo le dichiarazioni su Lazio-Inter del 2010 di Claudio Ranieri (il video è qui), la Lazio ha reagito con rabbia attraverso le dichiarazioni rilasciate dal suo portavoce, Arturo Diaconale, ai microfoni di Lazio Style Radio. Diaconale ha detto che le dichiarazioni di Ranieri sono gravi e, a suo avviso, deve intervenire la Lega Calcio.

La Lazio chiede l’intervento della Lega: “Le dichiarazioni di Ranieri sono gravi”.

“Io credo che su questa conferenza stampa e sulle dichiarazioni di Ranieri debba intervenire la Lega. Le affermazioni sono gravi e pesanti e nascono dalla confusione tra tifoso e tesserato: il tifoso può fare e pensare quel che crede, un tesserato invece è una persona che ha un ruolo di responsabilità”.

Lo dice il portavoce della Lazio, Arturo Diaconale, sulle parole del tecnico che oggi, rispondendo a una domanda su Lazio-Inter del 2010 in cui la tifoseria laziale chiese alla squadra di ‘scansarsi’ per favorire i nerazzurri nella corsa allo scudetto contro i giallorossi, ha risposto: “E’ stato così, fu così”.

“Le dichiarazioni di un tesserato, soprattutto quando così gravi – aggiunge Diaconale a Lazio Style Radio – devono essere almeno suffragate da delle prove.
    Altrimenti diventano offensive nei confronti di una società come la Lazio che queste cose non le merita”.
Fonte: Ansa.