Russo e Cammarelle in finale, Mangiacapre bronzo: la boxe è Marcianise

Pubblicato il 10 agosto 2012 17:51 | Ultimo aggiornamento: 11 agosto 2012 0:46
clemente russo finale

Clemente Russo (foto Lapresse)

LONDRA – Clemente Russo e Roberto Cammarelle in finale, Vincenzo Mangiacapre sconfitto in semifinale ma comunque medaglia di bronzo. Il pugilato azzurro dà soddisfazioni alle Olimpiadi di Londra 2012. Anzi, il pugilato campano, visto che tutti e 3 gli azzurri vengono dalla palestra di Marcianise (Caserta), in piena area “casalesi”.

Russo adesso si giocherà la finale per la medaglia d’oro nel pugilato, categoria 91 kg. L’azzurro ha battuto in semifinale l’azero Teymur Mammadov.

Russo aveva perso i primi due round col l’azero Mammadov, rispettivamente per 3-2 e 6-4, e si è presentato all’ultima ripresa in svantaggio dunque di tre punti. Completamente a suo favore gli ultimi 3′, con un 9-4 che hanno ribaltato l’incontro fino al 15-13 finale.

Roberto Cammarelle è in finale per la medaglia d’oro nel pugilato, categoria +91 kg, dopo aver battuto in semifinale l’azero Magomedrasul Medzhidov.

Vincenzo Mangiacapre ha invece preso il bronzo nella categoria pesi superleggeri. L’azzurro è stato battuto in semifinale dal cubano Roniel Sotolongo. Mangiacapre, 24 anni di Marcianise, era alla sua prima olimpiade. Si è qualificato a Londra grazie al terzo posto ottenuto nei mondiali di Baku nel 2011. Terzo posto, sempre nei superleggeri, anche agli europei di Atene

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other