Champions, Club Brugge pareggia al 92′ ma l’esultanza gli costa due cartellini rossi!

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 27 Novembre 2019 18:36 | Ultimo aggiornamento: 27 Novembre 2019 18:36
Club Brugge, due espulsioni per esultanza gol al 92' Video youtube

Il Club Brugge ha rimediato due cartellini rossi nella stessa esultanza (da YouTube)

INSTANBUL (TURCHIA) – Il Club Brugge è entrato di diritto, e suo malgrado, nella storia della Champions League per aver rimediato ben due cartellini rosso nella stessa esultanza per un gol segnato. La squadra belga perdeva uno a zero sul campo del Galatasaray per colpa di un gol di Buyuk, questa sconfitta sarebbe stata piuttosto pesante perché le avrebbe fatto perdere il terzo posto in classifica, l’unico utile per partecipare alla fase finale di Europa League da ripescata dalla Champions League. 

Così al momento del pareggio al 92′, i calciatori del team belga sono scoppiati in una esultanza esagerata che è costata loro ben due cartellini rossi. Sono stati cacciati dal campo Diatta ed il suo compagno di squadra Clinton Mukoni Mata. Diatta, autore del gol del definitivo uno a uno, è stato espulso per doppia ammonizione per essersi tolto la maglia.

Clinton Mukoni Mata invece è stato espulso per aver rotto la bandierina del calcio d’angolo per gioire della marcatura del suo compagno di squadra. Non si era mai vista una cosa del genere in una partita della fase a gironi di Champions League (video da YouTube).