Codacons a Maroni: vietare penne laser negli stadi

Pubblicato il 2 Febbraio 2010 17:02 | Ultimo aggiornamento: 9 Gennaio 2015 16:29

Penne laser contro i calciatori

“Usare puntatori laser sta diventando sempre più una temibilissima moda, come dimostra il loro sempre maggiore utilizzo durante le partite di calcio”.

Lo afferma il Codacons che chiede al ministro dell’Interno Maroni di “vietare ai tifosi di portare allo stadio penne di qualunque tipo”.

“Questi puntatori laser, infatti – si legge in una nota del Codacons – sfuggono ai controlli che le forze dell’ordine fanno all’ingresso degli stadi perché molto simili alle penne a sfera comuni. Da qui la necessità di un giro di vite.

Si ricorda, infatti, che se un calciatore fosse esposto in modo diretto al raggio, subirebbe danni alla vista”.

L’associazione di consumatori chiede anche “controlli a tappeto da parte dei Nas” perché “la commercializzazione dei puntatori laser di classe pari o superiore a III è vietata dalla legge”, mentre “si trovano sulle bancarelle di tutti i mercati oltre che, ovviamente, su internet”.