Coppa America, si decide il gruppo C. I secondi pescano l’Argentina

Pubblicato il 12 Luglio 2011 16:41 | Ultimo aggiornamento: 12 Luglio 2011 16:41

ROMA – L’obiettivo è non arrivare secondi. Nella notte tra martedì e mercoledì, infatti, si decide il gruppo C della Coppa America, quello con Cile, Perù, Messico e Uruguay. Le prime due, che si scontrano alle 0:15, sono già sicure del passaggio del turno. Il Messico deve vincere e all’Uruguay, vista la differenza reti vantaggiosa rispetto al Costa Rica (passano le due migliori terze su tre gironi) basterebbe anche il pareggio.

Il problema vero, però, sembra evitare il secondo posto che porterebbe dritto ad un quarto chiuso contro l’Argentina che non ha vinto il suo girone. Seconde possono arrivare tutte tranne il Messico che punta massimo al ripescaggio come terza.  Il Cile  chiude secondo se perde col Perù e l’Uruguay non pareggia oppure se pareggia e l’Uruguay vince con due gol di scarto. Il Perù arriva secondo se pareggia e l’Uruguay non vince, oppure se perde e l’Uruguay non vince.  L’Uruguay, invece, arriva secondo se vince e Cile-Perù finisce con un risultato diverso dal pari.  Il Messico, invece, può solo battere l’Uruguay con due gol di scarto per passare come migliore terza.

Nel gruppo, insomma, può succedere di tutto. Il rischio, alla fine, è quello di cadere dalla padella nella brace. Chi vince il girone, infatti, prende la seconda del gruppo B. Visto l’andamento zoppicante delle big potrebbe essere proprio il Brasile.

Partite

Perù-Cile h 00.15

Messico-Uruguay h 02:15

 

Classifica

Cile  4

Perù 4

Uruguay 2

Messico 0