Coppa Italia, avanza il Catania: 3-1 al Cittadella dopo i supplementari

Pubblicato il 4 Dicembre 2012 21:31 | Ultimo aggiornamento: 4 Dicembre 2012 21:35
L’esultanza di Bergessio dopo l’1-1. (foto LaPresse)

CATANIA – Servono i tempi supplementari al Catania per superare 3-1 il e accedere al quinto turno di Coppa Italia.

Catania (4-3-3): Frison 5, Alvarez 5.5, Bellusci 6, Rolin 5.5, Capuano 5.5, Salifu 5, Lodi 6.5 (14′ pts Paglialunga sv), Castro 5 (19′ st Bergessio 7), Barrientos 5, Morimoto 5 (19′ st Doukara 6), Gomez 6. (21 Andujar, 29 Terracciano, 18 Augustyn, 6 Legrottaglie, 12 Marchese, 37 Addamo, 38 Aveni). All. Maran 5.5

Cittadella (4-3-3): Pierobon 7, Ciancio 6, Gorini 6 (23′ st Pellizzer 6), Coly 6, De Vito 5.5, Busellato 4.5, Paolucci 6.5, Schiavon 6, Bellazzini 5 (9′ st Vitofrancesco 6), Di Carmine 5.5, Maah 6 (27′ st Biraghi 6) (22 Cordaz, 14 Martinelli, 19 Sosa, 16 Baselli, 7 Di Roberto, 27 Giannetti). All. Foscarini 6.5.

Arbitro: Merchiori di Ferrara 5.5
Reti: nel pt 41′ Paolucci, nel st 43′ Bergessio, nel pts 7′ Lodi, 12′ Bergessio. Angoli 9-5 per il Catania.
Recupero 3′ e 4′; 1′ e 0′.
Espulsi Busellato (7′ st) e De Vito (24′ st) per doppia ammonizione. Ammoniti Frison per gioco scorretto, Barrientos per comportamento non regolamentare, Bellusci per proteste.
Spettatori 500. Note: Bellazzini ha calciato un rigore a lato (28′ pt). Allontanato per proteste il direttore generale del Cittadella, Marchetti (7′ pts).

I gol
– 41′ pt: punizione dal limite di Paolucci, che fa partire una parabola a giro sulla quale Frison, in ritardo, non arriva.
– 43′ st: Pierobon respinge a pugni chiusi un tiro di Gomez, Bergessio è il più lesto ad arrivare sul pallone e lo gira in fondo al sacco.
– 7′ pts: punizione dal limite di Lodi sulla quale Pierobon non arriva.
– 12′ pts: Bergessio stacca di testa su cross di Bellusci e batte Pierobon.