Coppa Libertadores, colpaccio del Corinthians in casa del Santos

Pubblicato il 14 Giugno 2012 11:04 | Ultimo aggiornamento: 14 Giugno 2012 11:14

Esultanza del Corinthians (LaPresse)

RIO DE JANEIRO (BRASILE) – Inattesa sconfitta interna del Santos nella gara di andata della semifinale di coppa Libertadores. I campioni in carica, finora imbattuti nel loro stadio, sono stati sconfitti 1-0 dal Corinthians e ora dovranno cercare di ribaltare il risultato tra una settimana nel ritorno a San Paolo. L’altra semifinale vede di fronte il Boca Juniors e l’Universidad de Chile, che si affronteranno per la prima volta stasera a Buenos Aires.

La rete che ha deciso la partita è stata realizzata al 28′ pt da Emerson, attaccante che salterà la gara di ritorno dopo l’espulsione subita nel finale per doppia ammonizione per un brutto fallo su Neymar. La squadra paulista ha capitalizzato al massimo le rete di vantaggio, grazie ad un buon lavoro in difesa che ha neutralizzato la forza offensiva dei padroni di casa. Nemmeno nei 13 minuti finali, giovato in superiorità numerica, Neymar e compagni sono riusciti a concludere a rete in maniera pericolosa.

La partita, interrotta per una ventina di minuti a causa di un black out all’82’, è stata anche disturbata da intemperanze dei tifosi locali. Nel finale, il portiere ospite Cassio è stato anche vittima di un lancio di oggetti, tra i quali un elmetto da poliziotto. La tv ha poi mostrato che tra i tifosi del Santos c’erano anche persone in divisa.

Gli highlights della partita: