Coppa Italia, Napoli in semifinale: 1-0 alla Lazio con gol di Insigne

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 21 Gennaio 2020 21:20 | Ultimo aggiornamento: 21 Gennaio 2020 22:48
Coppa Italia, Napoli-Lazio 1-0: gol Insigne, Immobile sbaglia rigore, Hysaj espulso

Coppa Italia, Insigne esulta (foto Ansa)

NAPOLI – Coppa Italia, quarti di finale. Napoli-Lazio 1-0, gol: Lorenzo Insigne al 2′.

Napoli in semifinale di Coppa Italia dove affronterà la vincente di Inter-Fiorentina. La partita contro la Lazio è stata decisa da un gol da cineteca segnato da Lorenzo Insigne dopo appena due minuti di gioco. L’attaccante del Napoli ha superato in dribbling Luiz Felipe e ha battuto Strakosha con un diagonale imprendibile. Poco dopo, l’arbitro ha assegnato un rigore alla Lazio per un fallo di Hysaj su Caicedo ma Immobile ha calciato alle stelle dopo essere scivolato al momento dell’esecuzione dal dischetto. Il primo tempo, si è chiuso con una espulsione per parte. Prima Hysaj, per doppio giallo per aver fermato una ripartenza di Immobile, poi il rosso a Lucas Leiva per proteste nei confronti dell’arbitro Massa.

Nella ripresa,il risultato non è cambiato ma non è mancato lo spettacolo. Il Napoli ha colpito due pali, uno di testa con Milik e l’altro con un tiro a giro di Mario Rui, mentre la Lazio ha colpito due legni con Immobile e Lazzari, dopo una deviazione di Milik. Grazie a questo successo, il Napoli si è messo alle spalle la crisi che sta attraversando in campionato e si è qualificato per le semifinali di Coppa Italia. La Lazio, detentrice della Coppa Italia, non potrà vincere nuovamente il trofeo e dovrà concentrarsi unicamente sul campionato visto che è già stata eliminata anche dall’Europa League. 

La cronaca della partita. Il Napoli ha sfidato la Lazio con Ospina, Hysaj, Manolas, Di Lorenzo, Mario Rui, Lobotka, Demme, Zielinski, Callejon, Milik e Insigne. La squadra allenata da Simone Inzaghi ha risposto con Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic, Leiva, Parolo, Lulic; Immobile e Caicedo.

Il Napoli è passato in vantaggio al primo affondo. Al 2′, Lorenzo Insigne ha superato in dribbling Luiz Felipe e ha battuto Thomas Strakosha con un destro imprendibile. All’8′, è stato assegnato un calcio di rigore alla Lazio per un fallo di Hysaj su Caicedo. L’albanese è stato anche ammonito.

Dagli undici metri, si è presentato Ciro Immobile ma il capocannoniere della Serie A ha calciato il rigore alle stelle perché è scivolato poco prima di colpire il pallone. Al 18′, Hysaj ha chiesto un rigore perché Acerbi ha respinto la sua conclusione a rete con il gomito.

L’arbitro non lo ha assegnato, l’azione è proseguita e Hysaj è stato espulso per doppia ammonizione per un fallo netto ai danni di Ciro Immobile. Al 25′, l’arbitro Massa ha fischiato un fallo a Lucas Leiva, il brasiliano non ha accettato la sua decisione e lo ha mandato a quel paese.

L’arbitro Massa ha visto il suo gestaccio, praticamente identico a quello di Mario Balotelli in Brescia-Cagliari, e lo ha espulso ristabilendo la parità numerica in campo. Il primo tempo è terminato sul risultato di uno a zero per il Napoli. 

Al 60′, Ciro Immobile ha sfruttato al meglio un calcio d’angolo battuto dalla Lazio per andare al tiro ma la sua conclusione ha centrato l’esterno della rete. Al 62′, Immobile ha calciato al volo con il destro  e ha segnato ma l’arbitro glielo ha annullato per posizione di fuorigioco. 

Al 69′, Milik ha anticipato Luiz Felipe di testa e ha colpito il palo a Strakosha battuto, Napoli vicino al raddoppio. All’83’, Immobile è stato servito da una bella sponda aerea di Milinkovic Savic, l’attaccante della Lazio ha calciato con potenza, con il destro, ma non è riuscito a segnare perché il suo tiro ha terminato la sua corsa sulla traversa. 

All’84’, il Napoli ha colpito il secondo palo della sua serata. Mario Rui ha fatto partire un gran destro a giro che ha colpito la traversa a Strakosha battuta. All’87’, Lazzari ha ricevuto palla da Jony su azione d’angolo e ha colpito il palo dopo una deviazione di Milik. Dopo il palo, Acerbi ha raccolto il pallone e ha segnato da due passi. L’arbitro ha annullato la rete perché Acerbi si trovava in fuorigioco al momento del tocco vincente.

E’ finita, il Napoli ha vinto contro la Lazio e si è qualificato alle semifinali di Coppa Italia scacciando la crisi che lo sta affliggendo in campionato.