Coronavirus, partite di serie A a porte chiuse fino al 3 aprile

di redazione Blitz
Pubblicato il 4 Marzo 2020 22:16 | Ultimo aggiornamento: 5 Marzo 2020 0:36
Coronavirus, partite di serie A a porte chiuse fino al 3 aprile

Coronavirus, partite di serie A a porte chiuse fino al 3 aprile (Foto Ansa)

ROMA – Partite di calcio a porte chiuse fino al 3 aprile. La Federcalcio ha ufficializzato che le gare di Serie A si svolgeranno, fino a nuova indicazione, a porte chiuse. ”Tenuto conto – afferma in una nota la Figc – delle disposizioni emanate e delle ulteriori indicazioni ricevute dal governo per fronteggiare l’emergenza Coronavirus e salvaguardare la salute pubblica, al fine di evitare l’interruzione della competizione sportiva, nonché di assicurarne lo svolgimento e consentirne la conclusione, la Figc ha disposto con apposito provvedimento, fino a nuova determinazione, che si giochino a porte chiuse tutte le gare organizzate dalla Lega Serie A”.

Per quanto riguarda la Coppa Italia, il prefetto di Napoli, Marco Valentini, ha deciso il rinvio della partita Napoli-Inter di giovedì sera, gara di ritorno della semifinale di Coppa Italia. Martedì il prefetto di Torino aveva disposto il rinvio dell’altra semifinale, Juventus-Milan, che era in programma per questa sera. Ancora da stabilire le nuove date.

Nel suo provvedimento, il prefetto partenopeo rileva che per Napoli-Inter sono stati venduti “circa 40mila biglietti” e questo “determinerebbe inevitabili assembramenti per controllare gli ingressi allo stadio”. “Il provvedimento di divieto di vendita dei tagliandi ai residenti in Lombardia – aggiunge il prefetto – già assunto per motivi di ordine pubblico, non risulta sufficiente a prevenire la possibilità del contagio”. (Fonte: Ansa)