Coronavirus, la Uefa ha deciso: prima i campionati. Champions e Europa League a luglio o agosto

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 1 Aprile 2020 17:08 | Ultimo aggiornamento: 1 Aprile 2020 17:08
Coronavirus, la Uefa ha deciso: prima i campionati. Champions e Europa League a luglio o agosto

Coronavirus, la Uefa ha deciso: prima i campionati. Champions e Europa League a luglio o agosto (foto Ansa)

NYON – La Uefa si è riunita per prendere una decisione sul proseguo della stagione calcistica, fermata dal coronavirus.

La Uefa ha deciso di dare la sua priorità ai campionati nazionali. Non appena saranno terminati, tutta l’attenzione verrà focalizzata sulle coppe europee che potrebbero essere portate a termine anche a fine luglio o addirittura ad agosto.

La Uefa ha specificato un’altra cosa, anche se la priorità va ai campionati nazionali, che dovranno selezionare le squadre partecipanti alle coppe europee della prossima stagione, Champions e Europa League verranno terminate a prescindere loro.

Facciamo un esempio parlando della nostra Serie A. Anche se il campionato italiano non dovesse riprendere, Champions e Europa League verrebbero comunque portate a termine. 

La Uefa ha preso questa decisione per permettere a tutte le Nazioni di portare a termine i campionati nazionali ma ha  deciso così anche per dare massima visibilità alle coppe europee. 

Senza i campionati europei di calcio, senza la coppa America e senza le Olimpiadi di Tokyo 2020 tutta l’attenzione mediatica sarebbe rivolta a Europa League    e a Champions League. 

La Uefa ne è  perfettamente consapevole e per questo motivo ha già dato l’ok per annullare le partite amichevoli delle Nazionali che si sarebbero dovute svolgere nel mese di giugno per lasciare spazio ai campionati nazionali. 

Poi il gran finale, in estate, con le coppe europee.