Coronavirus, il figlio di Caniggia arrestato due volte in 24 ore: ha violato la quarantena

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 29 Marzo 2020 17:17 | Ultimo aggiornamento: 29 Marzo 2020 17:17
Coronavirus, il figlio di Caniggia arrestato due volte in 24 ore: ha violato la quarantena

Coronavirus, il figlio di Caniggia arrestato due volte in 24 ore: ha violato la quarantena (foto Instagram)

BUENOS AIRES (ARGENTINA) – Brutta notizia per Claudio Caniggia. Il figlio Alexander è stato arrestato due volte nel giro di 24 ore per aver violato la quarantena da coronavirus che è obbligatoria anche in Argentina.

Alexander Caniggia vive in Spagna, a Marbella, ed è un volto noto sia in Italia che all’estero.

Non ha intrapreso la carriera di calciatore come il padre ma è comunque un grande tifoso del Milan, come si può vedere nel suo profilo Instagram dove in alcune foto indossa la maglia rossonera.

In Italia, ha partecipato ad una puntata di “Live – Non è la D’Urso” su Canale 5 insieme al resto della sua famiglia. 

All’estero è molto popolare perché è un cantante di successo e perché ha partecipato al reality show Resistiré, un equivalente del nostro “Isola dei Famosi”. 

Come detto, Alexander Caniggia è molto seguito sui social network perché è un tipo decisamente estroverso… lo si nota facilmente perché ha il corpo ricoperto da tatuaggi e perché ha una personalità esplosiva (non conta mai fino a dieci prima di dire una cosa…).

Torniamo all’attualità, il figlio di Caniggia è stato arrestato la prima volta al casello di Hudson sull’autostrada che va da Buenos Aires a La Plata mentre era in compagnia della fidanzata Macarena.

Il giorno prima, sempre in compagnia della sua fidanzata, era stato arrestato per motivi analoghi.