Coronavirus, rinviata Irlanda-Italia del Sei Nazioni di rugby

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Febbraio 2020 18:01 | Ultimo aggiornamento: 26 Febbraio 2020 17:43
Coronavirus, rinviata Irlanda-Italia del Sei Nazioni di rugby

Coronavirus, rinviata Irlanda-Italia del Sei Nazioni di rugby (foto Ansa)

DUBLINO (IRLANDA) – Irlanda-Italia, partita del Sei Nazioni di rugby, in programma il 7 marzo a Dublino è stata annullata e rinviata a data da destinarsi per il Coronavirus. Stessa sorte per l’incontro delle nazionali azzurre Under 20 e quella femminile.

Come scrive La Gazzetta dello Sport, sarà un weekend senza rugby a Dublino. Al momento l’ultima giornata del Torneo, con Italia-Inghilterra in programma a Roma la settimana dopo, resta confermata.

Coronavirus, rugby e pallavolo hanno deciso di fermarsi. 

La Federazione italiana pallavolo, congiuntamente alle due Leghe di Serie A maschile e femminile, rende noto di “avere deciso di sospendere l’intera attività pallavolistica nazionale a tutti livelli fino al primo marzo compreso”.

“La decisione – si legge, in un comunicato – è stata assunta al termine di una riunione d’urgenza che si è tenuta ieri a Bologna in conseguenza dei diversi provvedimenti che si stanno assumendo in ambito governativo-istituzionale”. 

Anche il rugby si ferma a causa dell’emergenza Coronavirus. Lo rende noto, con un comunicato apparso sul sito ufficiale, la Federazione.

“La Federazione italiana rugby – si legge – facendo seguito alle ordinanze disposte dalle autorità competenti e del Coni, in tema di contenimento dell’emergenza epidemiologica in atto, per il fine settimana del 28 febbraio-1 marzo sospende i campionati nazionali, inclusa tutta l’attività giovanile, ma anche l’attività di raduno delle Nazionali nelle regioni raggiunte dai dispositivi” (fonti Ansa e La Gazzetta dello Sport).