Coronavirus, appello di Mazzola ai calciatori: “Donate il 5% del vostro stipendio agli ospedali”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Marzo 2020 18:38 | Ultimo aggiornamento: 10 Marzo 2020 18:38
Coronavirus, appello di Mazzola ai calciatori: "Donate il 5% del vostro stipendio agli ospedali"

Coronavirus, appello di Mazzola ai calciatori: “Donate il 5% del vostro stipendio agli ospedali” (foto Ansa)

ROMA- Sandro Mazzola, ex calciatore dell’Inter e  campione d’Europa nel 1968 e vicecampione del mondo nel 1970 con la nazionale italiana, è stato intervistato nel corso di “Un giorno da pecora”, talk show condotto da  Geppi Cucciari e Giorgio Lauro, con la partecipazione di Francesca Fornario e delle Ebernies, sulle frequenze di Rai Radio 1. 

Nel corso di questa intervista, Mazzola ha lanciato un appello ai calciatori per combattere concretamente i problemi causati dal coronavirus: “Tutti i calciatori dovrebbe donare appena il cinque per cento del loro stipendio. Sarebbe una cosa molto bella. Questi soldi dovrebbero essere donati alle strutture ospedaliere”. 

Coronavirus, Sandro Mazzola è d’accordo con Mario Balotelli: “Campionato da sospendere”.

Riportiamo di seguito, le dichiarazioni rilasciate dall’ex calciatore Sandro Mazzola ai microfoni di un Giorno da pecora su Rai Radio 1.

“Si può fare una cosa molto bella – ha detto -, ovvero dare ai calciatori uno stipendio decurtato del 5%. Come mai? A chi dovrebbero destinarlo? Alla ricerca, agli ospedali. Fermare il calcio? Secondo me bisognerebbe fermare il campionato, giocare ancora è un pericolo secondo me. Anche Balotelli d’accordo? Che dica una cosa giusta anche lui è strano ma ha ragione stavolta…”.