Coronavirus, Michelangelo Gazzoni è morto: era la voce storica della Cremonese

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Marzo 2020 16:28 | Ultimo aggiornamento: 24 Marzo 2020 16:28
Coronavirus, Michelangelo Gazzoni è morto: era la voce storica della Cremonese

Coronavirus, Michelangelo Gazzoni è morto: era la voce storica della Cremonese

CREMONA – Michelangelo Gazzoni, speaker dello stadio della Cremonese e voce storica della città di Cremona, è morto a causa del coronavirus. 

La Cremonese lo ha ricordato con il seguente post pubblicato sul suo sito internet e sui suoi canali social: 

“Ciao Michelangelo 🌹 Anche lassù continua a dar voce alla Cremo 🔘❤️🙏 #forzagrigiorossi”.

Sotto ai post social della Cremonese, sono arrivati subito i commenti dei tifosi:

“Senza di te, non sarà la stessa cosa andare allo stadio. La lettura delle formazioni era un appuntamento imperdibile, eri e resti il numero uno…”.

L’Unione Sportiva Cremonese, meglio conosciuta come Cremonese, è una società calcistica italiana con sede nella città di Cremona. Milita in Serie B, seconda divisione del campionato italiano di calcio.

La squadra ha disputato 7 campionati di Serie A, l’ultimo dei quali nella stagione 1995-1996. Oltre a vari titoli vinti nelle serie minori nazionali, in campo internazionale la Cremonese vanta la vittoria della Coppa Anglo-Italiana 1992-1993. Figura al 31ª posto nella graduatoria dei club italiani per tradizione sportiva.

Sono degni di nota i colori sociali del club, il grigio e il rosso, da cui l’appellativo di grigiorossi per designare i calciatori cremonesi. Disputa le proprie partite casalinghe allo stadio Giovanni Zini (fonte  Wikipedia).