Coronavirus, Navas ha speso 200 mila euro per fuggire in Costa Rica

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Marzo 2020 16:05 | Ultimo aggiornamento: 29 Marzo 2020 16:05
Coronavirus, Navas ha speso 200 mila euro per fuggire in Costa Rica

Coronavirus, Navas ha speso 200 mila euro per fuggire in Costa Rica (foto Ansa)

PARIGI (FRANCIA) – Non solo i calciatori di Juventus e Inter, anche quelli del Psg sono fuggiti da Parigi per trascorrere la quarantena da coronavirus in patria. 

Tra loro, spicca Keylor Navas. L’ex portiere del Real Madrid, che è arrivato a Parigi grazie ad uno scambio con Areola, ha speso ben 200 mila euro per tornare in Costa Rica. 

Navas non è l’unico perché anche altri grandi nomi del Psg, Neymar su tutti, hanno lasciato Parigi per passare questo periodo così difficile in patria, in compagnia dell’intera famiglia. Lo stesso sta facendo Cristiano Ronaldo in Portogallo, nella sua lussuosa villa di Madeira.

Coronavirus, Navas non bada a spese: 200 mila euro per tornare in Costa Rica.

 In tempi di stipendi dimezzati e di grande crisi economica a causa della pandemia di coronavirus, fa discutere la cifra spesa dal portiere del Paris Saint-Germain, Keylor Navas, per tornarsene in Costa Rica, suo Paese d’origine.
  
  L’ex Real Madrid, che fu fra i protagonisti del Mondiale brasiliano nel 2014 (la ‘sua’ Nazionale sconfisse l’Italia di Prandelli), ha speso 200 mila dollari per affittare un aereo privato e attraversare l’oceano nella notte del 27 marzo.

A bordo, con il portiere della squadra francese, c’erano i suoi tre figli piccoli e la moglie: la famiglia Navas è sbarcato a San José, come riferisce ESPN. (fonte ANSA).