Coronavirus Nazionale Under 21: positivi 2 calciatori e uno dello staff

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Ottobre 2020 11:03 | Ultimo aggiornamento: 9 Ottobre 2020 11:03
Coronavirus Nazionale Under 21: positivi 2 calciatori e uno dello staff

Coronavirus Nazionale Under 21: positivi 2 calciatori e uno dello staff (Foto archivio Ansa)

Anche nella Nazionale italiana Under 21 ci sono dei casi di coronavirus. Si tratta di due calciatori azzurri e di un membro dello staff.

Positivi al coronavirus due calciatori della Nazionale Under 21. Con loro anche un membro dello staff. Attraverso il proprio sito ufficiale, la Figc ha infatti comunicato che due giocatori e un membro dello staff dell’Under 21, attualmente a Reykjavik in vista del match con l’Islanda, sono risultati positivi al coronavirus.

I tre nuovi contagi si aggiungono a quelli già accertati in precedenza di Bastoni e Carnesecchi. Vista la situazione, ora resta da capire se la gara valida per la qualificazione ai Campionati Europei di categoria verrà disputata. 

I calciatori in questione, totalmente asintomatici, erano risultati negativi al primo tampone effettuato domenica 4 ottobre. Nel rispetto delle attuali disposizioni, annullato l’allenamento di oggi e la squadra si trova in isolamento fiduciario. Tutta la delegazione, calciatori e staff, comunque negativa al secondo tampone, ripeterà presto gli esami molecolari. 

Il comunicato della Figc

“Due calciatori e un membro dello staff della Nazionale Under 21, attualmente a Reykjavik in vista del match di qualificazione ai Campionati Europei di categoria previsto oggi con l’Islanda, sono risultati positivi al Covid-19 dopo il tampone effettuato ieri all’arrivo in aeroporto ed i cui risultati sono stati resi noti nella tarda serata di ieri. Dei tre, un calciatore è sintomatico ed è costantemente monitorato dallo staff medico della Nazionale”.

“Gli altri due positivi, con bassa carica virale, hanno già effettuato un secondo tampone per una ulteriore verifica della positività. Tutta la delegazione arrivata ieri in Islanda era risultata negativa ai tre tamponi effettuati in Italia dall’inizio del raduno. La FIGC si è attivata tempestivamente per valutare, con UEFA e autorità sanitarie locali, tutte le misure da adottare. Ulteriori informazioni saranno comunicate nelle prossime ore”. (Fonte Figc).