Coronavirus, Reggiana sospende allenamenti: un calciatore è venuto a contatto con un soggetto contagiato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Marzo 2020 15:38 | Ultimo aggiornamento: 4 Marzo 2020 15:39
Coronavirus, Reggiana sospende allenamenti: un calciatore è positivo

Coronavirus, Reggiana sospende allenamenti: un calciatore è venuto a contatto con un soggetto contagiato

REGGIO EMILIA- La Reggiana, squadra di Serie C della città di Reggio Emilia, ha deciso di sospendere le sue attività in seguito al contatto di un suo tesserato con un soggetto contagiato dal coronavirus. Ecco la nota diffusa dalla Reggiana:

“L’attività sportiva della prima squadra è cautelativamente sospesa fino a Giovedì 5 Marzo per il contatto di un tesserato con una persona che presenta sospetta sintomatologia Covid-19. La società resta in attesa degli esiti degli esami d’accertamento per stabilire, in seguito, modi e tempi per la ripresa degli allenamenti”.

Coronavirus, Gravina (presidente Figc): “Il calcio non deve fermarsi. Dobbiamo andare avanti”.

Gabriele Gravina, presidente Figc, ha parlato al Corriere della Sera: “Ci adegueremo alle direttive del governo ma dobbiamo andare avanti. Non è vero che il calcio non ha acuore la salute pubblica e gli interessi generali. Solo stando tutti insieme si risolvono i problemi e si cresce.

Se la Lega ci avesse ascoltato e avessimo iniziato la Serie una-due settimane prima non saremmo in questa situazione. Zhang? Linguaggio che non condivido, ognuno è responsabile di ciò che dice. Non ci sono indicazioni per un rinvio di Euro 2020″ (fonti: il sito internet della Reggiana, Sport Mediaset e Il Corriere della Sera).