Coronavirus ferma il calcio. A chi va lo scudetto? Chi va in Serie B? Ipotesi playoff e playout

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Marzo 2020 17:47 | Ultimo aggiornamento: 10 Marzo 2020 18:10
Coronavirus ferma il calcio. A chi va lo scudetto? Chi va in Serie B? Ipotesi playoff e playout

Coronavirus ferma il calcio. A chi va lo scudetto? Chi va in Serie B? Ipotesi playoff e playout

ROMA – Il coronavirus si sta espandendo in tutto il Paese, per questo motivo il governo ha deciso di sospendere tutte le attività sportive, compreso il campionato italiano di calcio di Serie A, fino al 3 aprile.

Nonostante la priorità nazionale sia la salute, i dirigenti di Figc e Lega A devono comunque prendere delle decisioni sul campionato in corso perché in ogni caso saranno costretti a presentare una lista alla Uefa al termine della stagione con i nomi delle sette squadre che parteciperanno alle prossime edizioni di Champions League (quattro) ed Europa League (tre).

Poi bisognerà prendere delle decisioni anche sulle retrocesse perché dovranno essere sostituite dalle squadre promosse dalla Serie B. Insomma, al momento la nostra testa è altrove ma chi gestisce il calcio deve comunque iniziare a pensare seriamente a come prendere queste scelte. 

Per questo motivo, oggi si è tenuta una assemblea straordinaria nella sede della Figc. I partecipanti hanno stilato un piano con quattro ipotesi per portare a termine la stagione. Le parti si incontreranno nuovamente il prossimo 23 marzo.

Coronavirus ferma il campionato, quattro ipotesi per decidere su scudetto, posti nelle coppe e squadre retrocesse in Serie B.

  1. Terminare regolarmente il campionato facendo slittare la sua fine al 20 o al 31 maggio. Sempre che dopo il 3 aprile si possa tornare a giocare regolarmente perché in caso contrario questa ipotesi andrebbe scartata. Impossibile terminare la Coppa Italia in tempi utili, stando a quanto emerso oggi il trofeo verrebbe assegnato con una final four la prossima estate. 
  2. La seconda ipotesi è quantomeno innovativa. Assegnare lo scudetto con dei playoff e stabilire le squadre retrocesse in Serie B con dei playout. Modello che viene già applicato da altri sport di squadra come il basket. Anche per la seconda ipotesi, la Coppa Italia si assegnerebbe in estate. 
  3. La terza ipotesi prevede la cristallizzazione della classifica e l’assegnazione del titolo in base alla classifica attuale. Sempre in base alla classifica attuale, verranno stabilite le squadre qualificate per Champions e Europa League e quelle retrocesse in Serie B. Anche per la terza ipotesi, la Coppa Italia si assegnerebbe in estate. 
  4. L’ultima ipotesi, quella che nessuno vuole sposare realmente, prevede la non assegnazione dello scudetto. Questa ultima ipotesi è uguale alla terza per quel che riguarda le squadre qualificate alle coppe europee e le retrocesse. Anche in questo caso, la Coppa Italia si assegnerebbe la prossima estate.