Coronavirus, Spadafora ammette: “Probabile ripresa allenamenti calciatori dal 4 maggio”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Aprile 2020 15:47 | Ultimo aggiornamento: 11 Aprile 2020 15:47
Coronavirus, Spadafora ammette: "Probabile ripresa allenamenti calciatori dal 4 maggio"

Coronavirus, Spadafora ammette: “Probabile ripresa allenamenti calciatori dal 4 maggio” (foto Ansa)

ROMA – La ripresa dello sport sembrerebbe vicina. Il ministro dello Sport, Spadafora, ha ammesso che le attività sportive potrebbero riprendere dal 4 maggio (allenamenti dei calciatori compresi).

Se così fosse, è probabile la ripresa del campionato di calcio per fine maggio.

Insomma, le società avrebbero una ventina di giorni per far tornare i loro calciatori in forma per poi riprendere le partite entro la fine del mese.

“Nella profonda convinzione che i nostri atleti e le nostre atlete, normodotati e disabili, torneranno a vincere e onorare presto il Tricolore, dentro e fuori i campi di gara, vi prego di voler attivare le Federazioni e gli altri soggetti del sistema sportivo affinché la ripresa degli allenamenti e delle attività avvenga, presumibilmente dal 4 maggio p.v., nel più rigoroso rispetto delle prescrizioni di sicurezza che saranno individuate d’intesa con le autorità sanitarie e gli organismi scientifici”.

Lo scrive il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, nella lettera inviata ai presidenti dei Comitati olimpico e paralimpico, Giovanni Malagò e Luca Pancalli riportata da adnkronos.com.

 “Faremo tutto il possibile per valorizzare la funzione sociale dello sport e per fare in modo che le attività sportive possano rappresentare uno strumento di sostegno al Paese contro ogni possibile disgregazione sociale”.
   

Lo dice il ministro per lo Sport Vincenzo Spadafora, intervenuto alla Giunta del Cip (comitato paralimpico).

“Se tutte le istituzioni pubbliche faranno sistema usciremo da questa emergenza con forza e determinazione”, ha detto il presidente del Cip Luca Pancalli. (fonti adnkronos.com e ANSA).