Coronavirus, Tommasi dopo la chiusura della Lombardia: “Fermiamo il campionato, stop al calcio”

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 7 Marzo 2020 22:08 | Ultimo aggiornamento: 8 Marzo 2020 17:45
Coronavirus, Tommasi dopo la chiusura della Lombardia: "Fermiamo il campionato, stop al calcio"

Coronavirus, Tommasi dopo la chiusura della Lombardia: “Fermiamo il campionato, stop al calcio” (foto da Twitter)

ROMA – “Fermiamo il campionato, stop al calcio! Prima di tutto la salute…“. Questo è l’appello appena pubblicato su Twitter da Damiamo Tommasi, ex calciatore della Nazionale Italiana e presidente dell’associazione calciatori. Tommasi non si è limitato a scrivere questo ma ha anche taggato i soggetti interessati: la Serie A, la Serie B, la Serie C, la Fifa, la Uefa, l’associazione calciatori e la Figc

Coronavirus, Gravina: “Fermare il campionato in caso di contagio di un calciatore?Non possiamo escludere nessuna ipotesi”.

Poche ore prima della chiusura della Lombardia, si era pronunciato sull’argomento il presidente della Figc Gabriele Gravina. Le sue dichiarazioni ai microfoni della Rai sono riportate dall’Ansa.

“Fermare il calcio in Italia in caso di contagio di solamente uno dei calciatori di Serie A? Dobbiamo essere realisti, c’è anche la possibilità, il rischio reale che qualcosa di questo tipo esiste.

Adotteremo in quelle circostante tutti i provvedimenti necessari per garantire prima la tutela dei nostri atleti e poi capire che cosa si può fare e che impatto può avere sulla competizione sportiva. Non possiamo escludere nulla né possiamo azzardare ipotesi che oggi non riusciamo ancora a prevedere”.