Coronavirus, Verona-Cagliari domani a porte chiuse? Serie C, rinviate 5 gare di mercoledì

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 23 Febbraio 2020 16:15 | Ultimo aggiornamento: 23 Febbraio 2020 16:18
Coronavirus, Verona-Cagliari domani a porte chiuse? Serie C, rinviate 5 gare di mercoledì

Coronavirus, la partita Verona-Cagliari potrebbe essere disputata domani a porte chiuse (foto Ansa)

VERONA – Verona-Cagliari, partita di Serie A che è stata rinviata per il Coronavirus, potrebbe essere recuperata già domani, 24 febbraio. La gara potrebbe essere disputata a porte chiuse. I sardi sono rimasti a Verona perché le due società stanno lavorando a questa soluzione.

Verona-Cagliari: prima di tante partite a porte chiuse?

Anche perché sembra l’immediato futuro del calcio italiano. Non possono essere rinviate altre partite perché i calendari sono intasati tra impegni di campionato e di coppa. Così le prossime partite delle squadre delle regioni interessate dal Coronavirus dovrebbero essere giocate a porte chiuse. Lo stesso dovrebbe accadere anche per Inter-Ludogorets di Europa League.

Il match è in programma giovedì prossimo ed ovviamente non può essere disputato in un San Siro aperto al pubblico. Così il match di Europa League dei nerazzurri o si giocherà a porte chiuse (ipotesi più probabile) o verrà disputata in un campo neutro. 

Coronavirus: dopo Ascoli-Cremonese, sono state rinviate anche queste partite di Serie C.

In Serie B già era saltata ieri Ascoli-Cremonese (nonostante le proteste social del presidente della squadra marchigiana), mentre in Serie C sono cinque le gare rinviate: oltre a quelle delle zone del provvedimento – Giana-Como, Lecco Pro Patria, Arzignano Valchiampo-Padova e Feralpisalò-Carpi – anche Piacenza-Sambenedettese.

La Serie C si è portata avanti e ha annunciato in un comunicato di aver disposto “il rinvio di 5 gare del turno infrasettimanale in Lombardia e Veneto in programma mercoledì 26, con lo scopo di rendere meno gravosa per le istituzioni ed autorità locali l’attività organizzativa in un periodo estremamente delicato e per consentire alle società la corretta gestione del prossimo turno di campionato”.

Si tratta di: Albinoleffe-Monza, Como-Alessandria, Pergolettese-Carrarese, Pro Patria-Olbia e L.R. Vicenza-Piacenza (fonte La Gazzetta dello Sport).