Coronavirus, primo calciatore contagiato nel Verona: è Mattia Zaccagni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Marzo 2020 14:52 | Ultimo aggiornamento: 18 Marzo 2020 14:52
Coronavirus, primo calciatore contagiato nel Verona: è Mattia Zaccagni

Coronavirus, primo calciatore contagiato nel Verona: è Mattia Zaccagni (foto Ansa)

VERONA – Un altro giocatore positivo in serie A: è Mattia Zaccagni dell’ Hellas Verona. Lo ha annunciato lo stesso club con una nota sul sito internet.

“Hellas Verona FC comunica che Mattia Zaccagni è stato sottoposto ad esami medici che hanno evidenziato la sua positività al Coronavirus-COVID-19 – fa sapere l’Hellas -.

Il calciatore, così come tutta la squadra, prolungherà il già attivato isolamento volontario domiciliare sino al prossimo 25 marzo, continuando ad essere monitorato.

Zaccagni sta bene: nei giorni scorsi ha avuto solo qualche linea di febbre.

Il calciatore dell’ Hellas Verona è l’ultimo iscritto ad una lista che è già piuttosto lunga. Il primo calciatore di Serie A ad essere stato contagiato dal coronavirus è stato Daniele Rugani della Juventus.

A sua volta, Rugani ha contagiato il compagno di squadra Blaise Matuidi e la fidanzata Michela Persico. Per fortuna sono in buone condizioni tutti e tre.

Poi sono arrivati i contagi anche per Sampdoria, che ha addirittura quindici casi, e Fiorentina. Insomma, il virus si sta espandendo a macchia d’olio anche tra gli esponenti del mondo del calcio.

Per questa ragione, quasi tutte le federazioni hanno sospeso le partite di calcio perché è uno sport di contatto che mette quindi a serio rischio la salute degli atleti (fonte ANSA).