Correre con la mascherina? L’esperto: “No, si rischia di svenire”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Maggio 2020 16:58 | Ultimo aggiornamento: 14 Maggio 2020 16:58
Correre con la mascherina? L’esperto: "No, si rischia di svenire"

Correre con la mascherina? L’esperto: “No, si rischia di svenire” (foto Ansa)

ROMA – Dal quattro maggio, i cittadini italiani hanno ripreso a correre nei parchi o lontano dal loro domicilio. 

In molti si sono chiesti: “Bisogna correre con la mascherina o no?”.

La risposta a questo quesito è stata fornita dal dottor Beltrami, medico dello sport.

Beltrami ha parlato ai microfoni di corriere.it in un articolo a firma di Martino Spadari.

Riportiamo di seguito le sue dichiarazioni rivolte ai runner.

“Chi corre o in generale fa attività fisica all’aperto non deve usare la mascherina – chiarisce Gianfranco Beltrami, vice presidente della Federazione Medico sportiva italiana -: rischia di intossicarsi respirando l’anidride carbonica che emette ad ogni respiro.

Quindi mai indossarla quando si corre, fa male.

Ma qui basta applicare il buon senso – continua Beltrami -: occorre avere la mascherina sempre con sé, e tenerla sotto il mento, e valutare la situazione.

Per mantenere il distanziamento sociale richiesto (due metri quando si corre) dipende dalla propria velocità: per esempio durante il riscaldamento si corre piano, a circa 5-6 km l’ora e quindi basta tenersi a 4-5 metri di distanza dagli altri; se invece si ha un passo più veloce, a 14-15 km l’ora occorre stare anche a 10 metri.

Insomma occorre valutare ogni situazione e adottare misure che non comportino rischi per noi e per gli altri”.