Crisi Barcellona: Lionel Messi e Luis Enrique ai ferri corti

Pubblicato il 8 Gennaio 2015 15:24 | Ultimo aggiornamento: 8 Gennaio 2015 15:24
Crisi Barcellona: Lionel Messi e Luis Enrique ai ferri corti

Messi nella foto LaPresse

BARCELLONA, SPAGNA – La bufera non è ancora passata in casa Barcellona. Dopo le dimissioni del direttore sportivo Andoni Zubizarrete, e l’addio di Carles Puyol, continuano i problemi interni con Lionel Messi che avrebbe chiesto il licenziamento dell’allenatore Luis Enrique. Notizia data da foxsports.it e riportata da Sky Sport nella sezione Evening News”.

“Una crepa, che parte direttamente dal centro e fa tremare i muri di casa Barcellona. Dopo gli addii di Zubizarreta e Puyol, la crisi tra Messi e Luis Enrique getta nel panico il mondo Blaugrana. Il motivo di questo pesante contrasto tra i due, sarebbe l’esclusione dall’11 titolare che domenica ha affrontato all’Anoeta la Real Sociedad. Il Numero 10 non ha gradito la panchina, lui non la gradisce mai, figurarsi quando la squadra perde.

Luis Enrique,si è presentato alla conferenza stampa che precede Barcellona-Elche, ottavo di finale di Coppa del Re, rilasciando queste dichiarazioni: «Ho lo stesso rapporto con tutti i giocatori della rosa dall’inizio della stagione. Ci conosciamo un po’ di più e mantengo lo stesso rapporto con tutti. Non mi devo pentire di nulla di quanto fatto fino ad oggi con i miei giocatori. L’obiettivo primario è quello di vincere dei titoli: lavoro su questa strada. Messi ha saltato l’allenamento di ieri per una gastroenterite: questa è la verità». Sul suo futuro ha aggiunto: «Ho continui contatti con il presidente. Non ho ricevuto alcun ultimatum. Non succederà nulla, lo sento…”.