Cristian, il baby calciatore di 12 anni che ha salvato la vita all’avversario

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 gennaio 2019 10:32 | Ultimo aggiornamento: 28 gennaio 2019 10:32
Cristian, il baby calciatorie di 12 anni che ha salvato la vita all'avversario

Cristian, il baby calciatore di 12 anni che ha salvato la vita all’avversario

ROMA – Poteva essere una tragedia, durante una partita di calcio giovanile, ma la situazione è stata risolta dal sangue freddo di un giovanissimo calciatore, appena dodicenne, salvando la vita ad un avversario che aveva appena perso i sensi ed era crollato a terra. 

Siamo in Spagna, durante la sfida della categoria Tercera Andaluza Infantil tra San Fernando CD e Medina Balompié. Cristian Fernandez, 12 anni, del San Fernando, ha soccorso un avversario, Daniel Delgado. Senza pensarci due volte, si è avvicinato all’avversario, girandolo sul fianco e aprendogli la bocca per tirargli la lingua, in modo da evitare il soffocamento, fino all’intervento dei medici, che ha permesso a Daniel di riprendersi. Nel momento in cui sono arrivati i soccorsi, Cristian si è allontanato e, anche per effetto della forte tensione, è esploso in un pianto disperato.

Il baby calciatore eroe, ha spiegato: “Ho soccorso quel bambino perché sapevo farlo, l’ho visto fare in una partita in cui Fernando Torresaveva perso i sensi ed era stato soccorso così”. Il giovanissimo calciatore ha ricevuto il plauso del suo allenatore, Leo Cornejo: “Tutti i ragazzi erano spaventati, Cristian invece è stato coraggioso e gli ha salvato la vita”.