Cristiano Ronaldo: “Se valgo 100 milioni, vuol dire che il Real non mi vuole più”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 luglio 2018 11:58 | Ultimo aggiornamento: 5 luglio 2018 15:13
Cristiano Ronaldo: "Se valgo 100 milioni, vuol dire che il Real non mi vuole più" (foto Ansa)

Cristiano Ronaldo: “Se valgo 100 milioni, vuol dire che il Real non mi vuole più” (foto Ansa)

ROMA – “Se valgo 100 milioni, vuol dire che non mi vogliono più”.  Quando a gennaio il presidente del Real Madrid Florentino Perez fissò a 100 milioni la clausola di rescissione del contratto di Cristiano Ronaldo (clausola che non vale però per Barcellona, PSG e club inglesi), il campione portoghese pensò che il club gli stesse mandando un messaggio: puoi andare via.

Marca [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] sottolinea che Cr7 ha interpretato la clausola come “un chiaro invito ad andarsene”, complici anche le ricorrenti voci sull’interesse del club madrileno per il brasiliano Neymar, diventate più insistenti negli ultimi mesi. Secondo il quotidiano spagnolo, in attesa di un nuovo incontro tra Perez e il procuratore di Ronaldo Mendes, il Real “cercherà di tenere il campione, ma se questi insiste a voler andar via, ne faciliterà la partenza”. Ronaldo nel frattempo è in vacanza in una località segreta.

Ma il giornale spagnolo è sicuro che in questi giorni Cristiano Ronaldo si stia cercando casa a Torino.