Cristiano Ronaldo in campo contro l’Ajax? Recupero da infortunio procede a gonfie vele

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 4 aprile 2019 20:21 | Ultimo aggiornamento: 4 aprile 2019 20:22
Cristiano Ronaldo in campo contro l'Ajax? Recupero da infortunio procede a gonfie vele

Cristiano Ronaldo in campo contro l’Ajax? Recupero da infortunio procede a gonfie vele (foto Ansa)

TORINO – Cristiano Ronaldo sta bruciando le tappe per recuperare dall’infortunio ai flessori della coscia destra rimediato durante l’ultima partita in Nazionale. Il fuoriclasse portoghese è seguito giorno per giorno dallo staff della Juventus e sta svolgendo con grande grinta allenamenti in campo, palestra e piscina. Continuando così, potrebbe scendere in campo già nell’andata dei quarti di finale di Champions League all’Amsterdam Arena. La partita tra Ajax e Juventus è in programma il 10 aprile alle ore 21.00.

Cristiano Ronaldo in campo contro l’Ajax? Allegri ci crede. 

Del recupero di Ronaldo, ha parlato anche Massimiliano Allegri al termine dell’ultimo match di campionato sul campo del Cagliari: “Ronaldo sta lavorando bene tutti i giorni, speriamo di averlo con l’Ajax, è difficile, ma siamo fiduciosi”. “La gamba di Ronaldo sta molto meglio, manca ancora un po’ alla partita di Champions League, abbiamo tempo per poter valutare insieme le cose – ha aggiunto il tecnico bianconero -. Bisogna essere attenti in tutto e valutare pro e contro”.

Cristiano Ronaldo darà il calcio d’inizio alla Partita del Cuore dello Stadium.

Come scrive l’Ansa sul suo sito internet, Cristiano Ronaldo a dare il calcio d’inizio, Bob Sinclar per lo spettacolo musicale, Carlo Conti per la conduzione in diretta su Rai1, Michel Platini e Gianni Morandi sulle due panchine. Sono solo alcuni dei principali protagonisti della ‘Partita del Cuore’, che torna per la sua 28esima edizione, il 27 maggio, all’Allianz Stadium di Torino.

    Ancora una volta la Nazionale Cantanti e i Campioni per la Ricerca si sfideranno per raccogliere fondi, con gli incassi della serata e degli Sms solidali destinati a Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro di Candiolo e Fondazione Telethon.

Obiettivo, dichiarato dal capitano dei Campioni per la Ricerca Andrea Agnelli, “battere il record del 2015 di 2 milioni e 11 mila euro, con questa partita che sta quasi per conquistare la terza stella”. “Cristiano darà un ottimo calcio d’inizio e sono orgogliosa di questo passaggio di testimone”, ha detto la sindaca di Torino Chiara Appendino che aveva dato il via alla partita lo scorso anno.