Il bacio di Cristiano Ronaldo a Dybala dopo Inter-Juve VIDEO

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 7 Ottobre 2019 8:23 | Ultimo aggiornamento: 7 Ottobre 2019 8:23
Cristiano Ronaldo bacio Dybala YouTube video dopo Inter Juventus Serie A

Cristiano Ronaldo bacia Dybala nella mixed zone di San Siro (da YouTube)

MILANO – Umore alle stelle in casa Juventus dopo il trionfo a San Siro ed il sorpasso in classifica all’Inter. I bianconeri sono tornati al comando della Serie A e Cristiano Ronaldo ha voluto festeggiare questa impresa con un gesto che non è passato inosservato sui social network. Il fuoriclasse portoghese ha interrotto l’intervista di Paulo Dybala per dargli un bacio sulla guancia. Un gesto di affetto che testimonia la coesione dello spogliatoio bianconero.

Cristiano Ronaldo, traversa e gol annullato nel corso di Inter-Juventus.

LA PARTITA. La Juventus ha vinto e convinto in casa della squadra allenata dall’ex Conte. Ha segnato un gol con Dybala, ha colpito una traversa con Cristiano Ronaldo, si è vista annullare una rete a Cr7 per un fuorigioco millimetrico della Joya, ha saputo reagire al pari su rigore di Lautaro Martinez e ha vinto la partita grazie ad un gol del subentrato Gonzalo Higuain. In tutto questo, va sottolineata la prestazione di un gigantesco Miralem Pjanic.

L’ex centrocampista della Roma è stato il padrone assoluto del centrocampo. Miralem Pjanic è entrato in maniera determinante in entrambi i gol. Ha effettuato il lancio per la rete del momentaneo 1 a 0 di Paulo Dybala e ha servito il passaggio filtrante per la rete decisiva, del 2 a 1, di Gonzalo Higuain. Il bosniaco non si è limitato solamente alla fase offensiva, è stato prezioso anche in fase difensiva nella zona mediana del campo, a protezione della difesa.

Al termine della gara, Sarri non ha accennato al duello con Conte ma si  è limitato a gioire per la prestazione della squadra e dei suoi attaccanti. Cristiano Ronaldo è inamovibile ma anche Dybala e Higuain, alternandosi, stanno dando un grandissimo contributo alla causa bianconera. Sarri è stato preso per vincere la Champions League e, partita dopo partita, il suo gesto inizia a vedersi in maniera importante.