Cristiano Ronaldo, prima cena a Torino: vitello tonnato, pasta al pomodoro e niente vino

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 luglio 2018 10:46 | Ultimo aggiornamento: 16 luglio 2018 10:46
Cristiano Ronaldo, prima cena a Torino: vitello tonnato, pasta al pomodoro e niente vino

Cristiano Ronaldo, prima cena a Torino: vitello tonnato, pasta al pomodoro e niente vino

TORINO – Vitello tonnato, pasta al pomodoro, pollo e niente vino. La prima cena di Cristiano Ronaldo da nuovo giocatore della Juventus va in scena al ristorante “I roveri”, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] all’interno dell’omonimo circolo di golf, nel parco della Mandria, a nord-ovest di Torino.

Lontano dagli occhi curiosi di migliaia di tifosi, il campione portoghese arriva in compagnia di Georgina e dell’amico Bruno Alves, oltre che della famiglia e il procuratore Jorge Mendes. Per la Juventus, Giuseppe Marotta e Fabio Paratici.

Dopo un arrivo a sorpresa e con tanto di depistaggi, Cristiano Ronaldo ha trascorso la serata all’interno de La Mandria, dove il vicepresidente Pavel Nedved e il presidente Andrea Agnelli sono residenti. Stando a quanto diffuso dal giornalista Paolo Aghemo di Sky Sport, Cristiano avrebbe seguito quasi alla lettera la sua dieta ferrea. Ha scelto, per iniziare, un tris di antipasti: un’insalata di mare, una caprese e il vitello tonnato, piatto tipico della cucina torinese che, sostengono i presenti, è piaciuto molto a Ronaldo. Come primo una semplice pasta al pomodoro e, per concludere, il pollo. Il tutto senza bere vino, ma soltanto acqua naturale.