Cristiano Ronaldo alla Juventus? 120 milioni possono bastare

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 luglio 2018 12:19 | Ultimo aggiornamento: 4 luglio 2018 14:45
Cristiano Ronaldo alla Juventus? La scrittura privata che lo avvicina ai bianconeri

Cristiano Ronaldo alla Juventus? La scrittura privata che lo avvicina ai bianconeri

ROMA – Possono bastare 120 milioni. Una scrittura privata tra Cristiano Ronaldo e Florentino Perez può spingere il portoghese verso la Juventus. Secondo il Corriere della Sera infatti il primo ostacolo (il costo del cartellino) potrebbe essere superato grazie a una scrittura privata aggiunta a gennaio al contratto con il Real, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] nella quale il presidente Perez “si impegnerebbe a non ostacolare la cessione di fronte a un’offerta congrua, valutata in 100-120 milioni di euro, a patto che arrivi da una squadra non diretta concorrente del Madrid”.

Piccolo smacco per la Juve, visto che il riferimento sarebbe solo a Barcellona e Psg, o almeno così giura il procuratore Mendes. Il rischio è di finire dagli avvocati, ma intanto la trattativa va avanti. I giornali italiani parlano di “Mandrakata” e “Sogno d’estate” e di sicuro per imprevedibilità, portata tecnica e valore economico complessivo si tratterebbe del colpo del secolo per il calcio italiano.

I retroscenisti sono scatenati, anche se il problema è sempre e solo uno: la sostenibilità dell’affare. È stato l’agente di CR7 Jorge Mendes, a Torino per parlare di Joao Cancelo, a proporre il fenomeno alla Juve e l’ad Beppe Marotta e il presidente Andrea Agnelli non si sono tirati indietro, cercando di coinvolgere anche John Elkann e la Fca (di cui Ronaldo nel caso diventerebbe nuovo testimonial) per trovare le necessarie coperture finanziarie.