Cristiano Ronaldo e la maglia senza sponsor, la Juventus chiarisce: “Solo un errore”

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 21 Giugno 2020 18:29 | Ultimo aggiornamento: 21 Giugno 2020 18:29
Cristiano Ronaldo ha indossato una maglia senza sponsor, la Juve ha spiegato il perché

Cristiano Ronaldo e la maglia senza sponsor, la Juventus chiarisce: “Solo un errore” (foto Ansa)

TORINO – Cristiano Ronaldo fa sempre notizia. Questa volta non solo per le pessime prestazioni in Coppa Italia ma a causa di una maglia.

Facciamo riferimento alla divisa indossata dal portoghese nel riscaldamento della finalissima di Coppa Italia persa dalla sua Juventus contro il Napoli ai calci di rigore.

Ronaldo era l’unico che indossava una maglia della Juventus senza gli sponsor Adidas e Jeep. 

In molti avevano notato questo particolare ed avevano accusato il portoghese di ribellarsi alla Juventus.

Per questo motivo la società bianconera è intervenuta con una presa di posizione ufficiale dove ha chiarito che si è trattato solamente di un errore.

Errore che sarebbe accaduto già in passato. Il magazziniere avrebbe dato al portoghese una maglia sbagliata.

Quindi Cr7 non avrebbe alcuna colpa per l’accaduto.

In ogni caso, questa divisa da gioco non ha portato fortuna né a lui né alla Juventus visto che i bianconeri sono stati sconfitti clamorosamente dal Napoli.

La Juve è la capolista del campionato e godeva dei favori del pronostico ma è stata piegata dal Napoli sotto tutti i punti di vista.

I campani, dopo aver colpito ben due pali durante i novanta minuti regolamentari, si sono imposti contro i bianconeri ai calci di rigore.

Cristiano Ronaldo flop in Coppa Italia ma Sarri non ha dubbi: “Tornerà il giocatore fantastico di sempre. Forse già da domani…”.

Cristiano Ronaldo “tornerà il giocatore fantastico di sempre, spero già da domani, è solo un momento fisico”.

Maurizio Sarri scommette ancora sull’attaccante portoghese, nonostante le due prestazioni opache di Coppa Italia.

“Ieri gli ho parlato a lungo, da solo, perché non bisogna scalfire la sua fiducia – aggiunge ai microfoni di Sky Sport l’allenatore della Juventus – Ha fatto 700 gol partendo defilato, chiaro che preferisca quella posizione” (fonte Ansa).