Cristiano Ronaldo come Cassano, rompe la bandierina durante Juve-Atletico e si fa male…

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 26 Novembre 2019 22:00 | Ultimo aggiornamento: 26 Novembre 2019 22:02
Cristiano Ronaldo rompe bandierina Juventus-Atletico, come Cassano

Cristiano Ronaldo dolorante dopo aver rotto involontariamente la bandierina del calcio d’angolo (fermo immagine dai social)

TORINO – Cristiano Ronaldo come Antonio Cassano o quasi… Nel corso della partita valida per la quinta giornata della fase a gironi di Champions League tra la Juventus e l’Atletico Madrid, Cristiano Ronaldo ha rotto la bandierina ma lo ha fatto in maniera involontaria.

Il fuoriclasse della Juventus ha cercato di tenere il pallone in campo ma invece di colpirlo ha calciato la bandierina del calcio d’angolo rompendola. Oltre al danno, la beffa: Cr7, che già non era al meglio dal punto di vista fisico, dopo aver colpito la bandierina, ha impattato anche con il manto erboso dello Stadium facendosi male. 

Per fortuna niente di grave con Cr7 è potuto restare in campo senza alcun problema. L’episodio odierno è diverso da quello ormai celebre di Antonio Cassano. L’attaccante barese scalciò la bandierina, rompendola, in maniera volontaria per esultare dopo aver segnato un gol in Roma-Juventus.

I giallorossi vinsero quattro a zero contro i bianconeri e Cassano decise di festeggiare rompendo la bandierina. Stasera Cristiano Ronaldo l’ha rotta suo malgrado, in maniera totalmente involontaria. Ne avrebbe fatto volentieri a meno…