Cristiano Ronaldo 30 mln netti all’anno: 2mln mezzo al mese. 83mila al giorno. 3472 l’ora. 57 al minuto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 luglio 2018 10:50 | Ultimo aggiornamento: 6 luglio 2018 11:27
Cristiano Ronaldo 30 mln netti all'anno: 2mln mezzo al mese. 83mila al giorno. 3472 l'ora. 57 al minuto

Cristiano Ronaldo 30 mln netti all’anno: 2mln mezzo al mese. 83mila al giorno. 3472 l’ora. 57 al minuto

ROMA – Cristiano Ronaldo sarebbe “eternamente grato” al Real Madrid se lo lasciasse andare via. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] A dirlo l’agente di CR7, Jorge Mendes, che al quotidiano portoghese Record ha spiegato che Ronaldo sarebbe grato a “club, presidente, direttori, staff medico, a tutti i lavoratori senza eccezione e tutti i fan del Real Madrid in tutto il mondo”.

30 mln l’anno. E ci crediamo che sarebbe contento. L’operazione, complicata e onerosissima per le casse della Juventus sul piano finanziario, garantirà comunque al campione portoghese 30 milioni netti l’anno, un fatturato da media impresa, niente male per quello che resta un dipendente salariato. Gli stessi, peraltro, che prenderebbe Balotelli in Cina, nuova Mecca alternativa per le star del football al tramonto.

83mila euro al giorno. Quando arriverà Ronaldo, non ci sarà il rischio di confonderlo con un Armando Izzo qualsiasi come è successo l’altro giorno all’aeroporto di Caselle. Diciamo che la riserva giornaliera per il pieno di carburante dell’aereo personale dovrebbe bastare.

3472 euro l’ora. Soprattutto non arriverà solo: mamma Dolores guida un piccolo esercito formato da 4 figli da svariate compagne, l’attuale first lady Georgina, 8 persone che si dedicano unicamente alla comunicazione (ogni post vale mezzo milione), nurse e maggiordomi assortiti a far corona attorno allo smisurato ego del nostro (e del resto se ogni ora del giorno e della notte il pallottoliere aggiunge lo stipendio di quello che Di Maio chiamerebbe un pensionato d’oro…). Intanto sta cercando una villa con tre piscine.

57 euro al minuto. Inutile fare i moralisti, oggi i soldi sembrano essere l’unica unità di misura per calcolare il valore di una persona. CR7, per esempio, si sente offeso perché il Real lo valuta solo 100 milioni di euro, un affronto per questo marchio umano, un brand che cammina alla velocità di un euro al secondo.