Curva Napoli: “Romani b… non finisce qui”. Rischio infiltrati per Roma-Juve

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Maggio 2014 10:28 | Ultimo aggiornamento: 7 Maggio 2014 10:29
Napoli, cori Curva A: “Romani b... non finisce qui". Rischio infiltrati per Roma-Juve

Lo striscione per Ciro Esposito nella curva del Napoli (LaPresse)

NAPOLI – Dopo la follia che aveva accompagnato la finale di Coppa Italia, la Curva A del Napoli, nel match di martedì contro il Cagliari, ha dedicato gran parte dei cori ai romanisti e a Ciro Esposito.

Quando la partita col Cagliari comincia, la A mette nel mirino i romanisti, ai quali viene attribuita la responsabilità dell’agguato in cui è stato ferito Esposito. “Romanista pezzo di m…”, “Non finisce così”, “Romano bastardo”, “Romanista poliziotto” e anche uno “Spaccarotella ultras romanista”, con riferimento al poliziotto che sparò a un ultrà della Lazio.

Ora la grande paura della questura romana è che la partita tra Roma e Juventus si trasformi in un’altra giornata nera. Sono attesi centinaia di infiltrati del Napoli, tra le fila dei supporter bianconeri, per vendicare l’affronto romanista. “Per lavare il sangue del nostro Ciro” ribadisce Pino, fedelissimo della curva napoletana.